• Home
  • Attualità
  • La Santelli riapre anche i Bar, mentre dal Nord arrivano in centinaia?

La Santelli riapre anche i Bar, mentre dal Nord arrivano in centinaia?

Cos’è uno scherzo? Apriamo tutte le attività mentre dal Nord arrivano centinaia di persone a Corigliano Rossano? Fare entrambe le cose contemporaneamente è letteralmente un suicidio. E’ chiaro che in linea di logica è più pericolosa una persona che proviene dalla Lombardia e no il Barista rossanese che riapre la propria attività (visto che ormai da diversi giorni non ci sono nuovi casi a Corigliano Rossano). Fare entrambe le cose mi sembra follia, stiamo mettendo a rischio l’economia del paese e la vita delle persone con queste scelte.

Ma prima di prendere queste decisioni è stata fatta una riunione con Medici altamente specializzati? Perchè ne i Sindaci ne tantomeno i Presidenti di Regione sono in grado di prendere decisioni cosi’ importanti.

Le aziende sono in crisi, negozianti in ginocchio, facciamo riaprire loro, e tra un mese facciamo tornare la gente dal Nord.

Sembra quasi che si voglia spostare il problema dal Nord al Sud, perchè altrimenti non si spiega.

La stagione estiva è alle porte, grossi Business ci girano dietro, ma un mese si poteva aspettare prima di riaprire le regioni. Nel frattempo i commercianti si organizzavano di tutto.

VOGLIONO SPOSTARE IL PROBLEMA DAL NORD AL SUD c’è poco da fare.

Oggi posso anche accettare queste riaperture, ma in futuro sicuramente non potrò accettare una nuova chiusura per scelte troppo avventate di politici e politicanti.

Se ripartiamo, non ci rifermiamo più.
 

0 awesome comments!