• Home
  • Attualità
  • Il rossanese Mario Umberto Caccuri è il vincitore della seconda edizione della 4cLegal Academy

Il rossanese Mario Umberto Caccuri è il vincitore della seconda edizione della 4cLegal Academy

 Mario Umberto Caccuri, di Rossano, è il vincitore della seconda edizione della 4cLegal Academy, il primo talent del mondo legale. Caccuri, giovane promessa della professione forense, ha ottenuto il titolo di “Legal Talent of the Year 2020”. 

 Nel corso delle puntate è riuscito ad eccellere agli occhi dei giudici, mostrando grandi capacità tecniche e soft-skills nell’affrontare le sfide a cui è stato sottoposto insieme agli altri finalisti. La finale della 4cLegal Academy è andata in onda mercoledì 16 dicembre sul canale televisivo Sky 511 BFC TV di Forbes, ma è possibile vederla sui canali web 4cLegal (www.4cLegal.com) e BFC Video (www.bfcvideo.com). Mario Umberto Caccuri, nato in una famiglia di imprenditori nel settore ittico che si tramanda di generazione in generazioni nella città di Corigliano-Rossano, è sempre stato affascinato dal mondo giuridico e dalla professione di avvocato. Ha deciso, dopo aver conseguito il diploma, di intraprendere gli studi giuridici a Milano presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. La decisione di candidarsi come concorrente della 4cLegal Academy nasce in un momento particolare della sua vita: poco dopo aver superato l’esame di avvocatura ottenendo la tanto agognata abilitazione a soli 26 anni, ma con pochi riscontri dal punto di vista lavorativo. Cercando su internet tra studi legali e annunci, si è imbattuto in quello di 4cLegal e, con l’aiuto di un’amica, ha deciso di inviare un video curriculum. “Credo che la motivazione che mi abbia spinto a partecipare – ha dichiarato il giovane avvocato Mario Umberto Caccuri - sia stata l’inesauribile voglia di mettermi in gioco. Infatti, come ho detto spesso durante l’Academy, sono una persona competitiva. Intendo, però, la competizione sana, ossia dare il massimo e crescere e risaltare anche grazie alle sfide che si affrontano, quotidianamente, senza tentare di gettare ombra sulle altre persone. L’esperienza all’Academy è stata più che positiva. Sono entrato in contatto con molte persone fantastiche sia dal punto di vista professionale che personale, in particolare i finalisti, i giudici e tutti i componenti di 4cLegal. Ogni giorno non sapevamo che sfida avremmo affrontato, su quali argomenti avremmo dovuto spremere le meningi, ma ritengo di averle affrontate al meglio, anche con l’aiuto dei miei compagni di viaggio.” Mario è da sempre un ragazzo determinato, ambizioso, pronto ad affrontare nuove sfide e ha cercato di non arrendersi mai neanche davanti alle difficoltà. Ad esempio, la vita da fuorisede a Milano non è stata semplice, soprattutto perché lontano dai suoi affetti più cari, ma nonostante ciò è riuscito a conciliare lo studio con dei piccoli lavori occasionali e a mantenere una vita sociale attiva. Ha vissuto appieno la vita universitaria, trascorrendo gran parte della settimana in ateneo e partecipando a numerosi progetti come processi simulati e viaggi studio con tappa anche a Los Angeles nel 2014. .La sua dinamicità, positività e voglia di mettersi in gioco sono emerse nel corso del talent. Queste caratteristiche, unite alla sua preparazione e alle sue competenze, lo hanno favorito nel conquistare la vittoria finale. Mario è risultato il migliore nel corso di una competizione difficile, articolata e che ha richiesto di eccellere sotto diversi profili. Un ragazzo preparato, oltre solare e positivo, che ha contribuito a rendere più emozionante ed avvincente la seconda edizione del talent. Anche dietro le quinte ha dimostrato grande capacità di leadership e umanità con gli altri talenti. A Mario Umberto Caccuri sono arrivati i complementi, oltre dagli stessi concorrenti ed amici, da Alessandro Renna (Fondatore di 4cLegal). Il prossimo obiettivo di Mario è riuscire a lavorare e specializzarsi nel campo del penale-societario. Congratulazioni, infine, a Mario Umberto Caccuri per l’importante affermazione e “Ad Maiora Semper”.

ANTONIO LE FOSSE


 

0 awesome comments!