SANIFICAZIONE E DISINFEZIONE DELLE SCUOLE


CONTINUA L’AZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE.

CORIGLIANO-ROSSANO, 22 febbraio 2021 - La scuola intesa come comunità porta con sé una molteplicità di rischi, dato il gran numero di persone che vi afferisce, studenti, docenti, personale ATA, famiglie, è quindi necessario mantenere un adeguato livello di igiene e sicurezza per tutti, soprattutto, in un periodo estremamente delicato come quello che stiamo vivendo. La pulizia e la sanificazione dei locali, delle apparecchiature, delle attrezzature, degli arredi e degli strumenti di lavoro è fondamentale nella gestione degli ambienti ad alta frequentazione, al fine di evitare, per quanto tecnicamente possibile, già nella normalità dei casi, la trasmissione di malattie note – quali le malattie dell’infanzia, l’influenza, la tubercolosi, la meningite, la salmonellosi, l’epatite A e B, i funghi, le verruche, la scabbia – nonché, nelle attuali condizioni di emergenza, il virus SARS-CoV-2.

Come amministrazione comunale, grazie anche al costante impegno del settore Patrimonio ed in particolare del dirigente Danilo Fragale e della P.O. Antonio Uva, abbiamo deciso, a partire dal 25 gennaio 2021, di operare la sanificazione e disinfezione dei vari plessi scolastici.

 

Di seguito le scuole in cui si è già operato e le prossime in elenco:

25/01 plesso Parini

27//01 Costabile Guidi

29/01 Roncalli

02/02 moduli Amerise

03/02 via Nazionale

03/02 Monachelle

08/02 Mandria del Forno

08/02 scuola Media, Leonardo Da Vinci

10/02 Donnanna

10/02 don Bosco Torricella

14/02 Erodoto

15/02 Padri Giuseppini

16/02 Polifunzionale

21/02 Leonardo Da Vinci

21/02 via Nazionale

21/02 Porta di Ferro

21/02 Tieri

22/02 Scuola Amica

22/02 scuola Media LEVI

 

«Questo impegno, volontario che non nasce da nessun obbligo, lo abbiamo preso - ha affermato l'assessore Novellis - come una azione di prossimità concreta verso le comunità educanti in una fase così delicata frutto di un dialogo costante con i Dirigenti Scolastici. Gli interventi si stanno operando nella massima tempestività finalizzata a garantire nella maggiore misura possibile la continuità delle attività didattiche»

«La nostra comunità scolastica deve poter operare nel massimo della serenità possibile - ha sostenuto il sindaco Stasi - il momento richiede grande attenzione e porta grandi responsabilità, per dirigenti, docenti, personale Ata e per l'amministrazione tutta. Ogni azione che abbiamo deciso di attuare da inizio pandemia è andata nella direzione di salvaguardare, prima di tutto, la salute dei nostri studenti di ogni ordine e grado»