• Home
  • Attualità
  • BUONI SPESA: PUBBLICATO ELENCO AMMESSI CON CRITERIO PRIORITARIO

BUONI SPESA: PUBBLICATO ELENCO AMMESSI CON CRITERIO PRIORITARIO


Novellis: «Invito i cittadini a prendere visione dei documenti prodotti».

CORIGLIANO-ROSSANO, 25 marzo 2021 - Buoni spesa. È stato approvato e pubblicato l'elenco dei cittadini che hanno presentato istanza di ammissione al Criterio prioritario(non avere percepito a nome proprio o di altro componente del nucleo familiare, redditi, contributi o sussidi, nel periodo compreso fra il 3 novembre 2020 e la data di presentazione dell’istanza) per l'accesso alle misure di solidarietà per l'acquisto di alimenti, farmaci e beni di prima necessità. I cittadini sono invitati a prendere visione dell'elenco e dell'informativa relativa alle modalità istruttorie per l'uso dei buoni spesa.

I cittadini la cui domanda risulta “accolta” riceveranno nei prossimi giorni una mail che conterrà il "codice buono”. Contestualmente sarà ricevuto un SMS che contiene il codice OTP.

Qualora non dovesse pervenire uno dei due codici (o entrambi) sarà possibile collegarsi alla piattaforma

https://voucher.sicare.it/sicare/buonispesa_login.php

con le stesse credenziali fornite all’atto della presentazione della domanda, e dal menu “buoni spesa” scaricare il codice e generare l’OTP. Alla cassa del punto vendita convenzionato bisognerà presentarsi con un documento di riconoscimento in corso di validità; la tessera sanitaria valida; la stampa del codice buono, il codice OTP ricevuto tramite SMS, che dovrà essere ben custodito.

I soggetti esclusi potranno presentare entro e non oltre il 31 marzo la domanda di riesame a mano presso l'ufficio protocollo o a mezzo pec all'indirizzo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si precisa che gli elenchi dei cittadini che in fase di compilazione e presentazione di domanda hanno indicato di rientrare nel criterio secondario (persone e nuclei che fra il 3 novembre 2020 e fino alla data di presentazione dell'istanza, a nome proprio o di altro componente del nucleo familiare, abbiano percepito redditi, contributi e/o sussidi, comunque denominati, nei limiti di 780,00 euro mensili) ed in quello residuale (ordinato in base all’ISEE, dando priorità a redditi più bassi ed ai nuclei familiari più numerosi) saranno oggetto di successiva pubblicazione. Terminata, infatti, la fase di emissione dei buoni di questa prima categoria si procederà, nel limite delle risorse disponibili, alla successiva emissione per i cittadini che hanno fatto richiesta di ammissione al criterio secondario. Salvo disponibilità residua di risorse, a seguire, saranno emessi i buoni relativi alle istanze di ammissione al criterio residuale.

Nel complesso hanno presentato domanda di ammissione:

3.508nuclei familiari, di cui 412 con all’interno una persona con disabilità. I cittadini appartenenti ai 3.508 nuclei risultano pari a 10.314;

1.467nuclei hanno richiesto l’ammissione secondo il criterio PRIORITARIO;

1.045nuclei hanno richiesto l’ammissione secondo il criterio SECONDARIO;

996nuclei hanno richiesto l’ammissione secondo il criterio RESIDUALE.

Si ricorda che ai nuclei unipersonali vengono erogati 100,00 euro, ai nuclei composti da due persone 200,00 euro, a nuclei di tre persone 300,00 euro, a nuclei di quattro persone 400,00 euro, ai nuclei composti da cinque o più persone 500,00 euro. L’importo è aumentato di 50,00 euro una tantum in caso di presenza di uno o più minori di età compresa fra 0-3 anni. In caso di presenza di persona con disabilità nel nucleo familiare, a prescindere dal numero dei componenti, è erogato un importo complessivo di 500,00 euro.

«Esorto i cittadini che hanno fatto richiesta a prendere visione dei documenti prodotti e procedere con quanto necessario per ottenere l'erogazione dei buoni - ha commentato l'assessore Novellis- Contiamo di procedere all'erogazione dei buoni, per quanti rientrano nel criterio prioritario, in occasione delle festività pasquali. L'impegno degli uffici preposti non è mai venuto a mancare e lavoriamo con il solo fine di aiutare chi è in difficoltà, stante anche il perdurare dell'emergenza sanitaria»

Per ulteriori informazioni

https://bit.ly/3lSL32u