Petra, interventi straordinari alla viabilità


Antoniotti incontra i residenti e il parroco.

Garantire massima sicurezza ai pedoni, perseguendo tutte soluzioni possibili atte ad evitare altre tragedie della strada. Al via i lavori di miglioramento in contrada PETRA, allo Scalo. Da stamani, MERCOLEDÌ 19 GIUGNO, è attivo l’autovelox lungo la direttrice dell’ex Statale 106 che attraversa l’abitato.

Mentre nelle prossime ore saranno avviati i cantieri per la realizzazione di tre moderni passaggi pedonali rialzati in prossimità della parrocchia Maria Madre della Chiesa. Sarà, inoltre, potenziata la segnaletica orizzontale e verticale, rimodulata la pubblica illuminazione e rivista la disposizione del verde pubblico.

Saranno questi alcuni dei più importanti interventi strutturali che interesseranno il tratto stradale di contrada PETRA, nei pressi della chiesa parrocchiale, dove negli ultimi anni si sono registrati diversi incidenti mortali. Che ieri (martedì 18) sono stati illustrati dal sindaco Giuseppe ANTONIOTTI, nel corso di una riunione tenutasi presso i locali della delegazione comunale dello Scalo, con una delegazione dei residenti della zona accompagnati dal parroco, don Vincenzo MICELI.

All’incontro, voluto dal primo cittadino, erano presenti anche il dirigente del settore Lavori pubblici, Vincenzo DI SALVO, i vice comandanti della PM, Piero PIRILLO e Giuseppe CALABRÒ, il responsabile dell’illuminazione pubblica, Luigi FORCINITI, ed il responsabile del servizio viabilità, Antonio SISCA.

Costringeremo gli automobilisti a camminare a passo d’uomo nel tratto di strada che attraversa l’area della chiesa e che si innesta nello Scalo – è quanto ha dichiarato, perentorio, il Sindaco alla delegazione di cittadini, soddisfatti all’esito dell’incontro.

Prosegue – afferma ANTONIOTTI – il nostro impegno a tutela della sicurezza dei residenti di contrada Petra. La tragica morte delle signore PUGLIESE e MARCHESE ha sicuramente scosso la comunità. Pertanto si è deciso di continuare ad investire sulla viabilità di quel particolare tratto urbano, anche adottando decisione che potranno rivelarsi impopolari. Ecco perché dopo la realizzazione dei marciapiedi, realizzati in via prioritaria nei mesi successivi al mio insediamento, ho chiesto agli uffici la possibilità di predisporre nuove e più stringenti soluzioni, che saranno attuate da qui a breve. Certo – ha concluso il Primo cittadino – questi rimangono interventi precauzionali, fermo restando che attendiamo i risvolti delle indagini per conoscere le reali dinamiche dell’incidente dello scorso 2 giugno e risalire, così, alle reali responsabilità.

Già da stamani – hanno illustrato i responsabili della PM - una delle apparecchiature mobili di controllo elettronico della velocità, noleggiata dal Comune in vista della stagione estiva, sarà installata a giorni alterni sul tratto della ex statale 106, nei pressi della Chiesa di Petra. Inoltre – ha spiegato il dirigente DI SALVO – nei prossimi giorni partiranno i lavori per la realizzazione dei passaggi pedonali rialzati nei pressi dell’uscita del sagrato. Che consteranno di tre dossi di colore bianco e rosso, dotati di segnalazione luminosa notturna, di larghezza pari a circa tre metri. Contestualmente sarà potenziata la segnaletica orizzontale e verticale e anche quella luminosa che avviserà gli automobilisti della presenza delle nuove istallazioni lungo la carreggiata. Ancora, sarà rivista l’illuminazione pubblica (se necessario sarà potenziata) e risistemato il verde pubblico in modo che non sia d’intralcio alla visibilità. Per consentire il passaggio dei mezzi di soccorso, infine, il comando della PM in collaborazione con l’ufficio viabilità ha già predisposto un percorso alternativo e sicuro.

- (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).  

0 awesome comments!