• Home
  • Cronaca
  • Rossano, uomo aggredito da branco di cani randagi: gravemente ferito

Rossano, uomo aggredito da branco di cani randagi: gravemente ferito

“Siamo terrorizzati, qualcuno faccia qualcosa prima che sia troppo tardi”. È questo l’unanime grido d’aiuto che si leva dai cittadini dopo l’ennesimo fatto di cronaca. Nel tardo pomeriggio di ieri, in contrada Celadi, nell’area urbana Rossano del comune unico di Corigliano Rossano, un uomo di 62 anni, G.M., stimato professionista del luogo, è stato aggredito da un gruppo di cani randagi, esattamente tre.

 L’uomo stava facendo una passeggiata nella zona in attesa della consorte, nota e anch’essa stimata impiegata presso un ufficio pubblico di Rossano, impegnata nell’adempimento di una commissione.
Il malcapitato protagonista di questa disavventura non ha avuto neppure il tempo di accorgersi di quello che stava accadendo. È stato infatti attaccato dai randagi che lo hanno azzannato ad una gamba, provocando la caduta a terra dello stesso. Provvidenziale la presenza, negli istanti successivi alla brutale aggressione, di un automobilista, che ha causato l’allontanamento dei cani.
L’uomo, rimasto a terra letteralmente spaventato e sanguinante, è stato soccorso ed è dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale “Nicola Giannettasio” di Rossano, dove i sanitari gli hanno riscontrato numerose e vistose ferite alla gamba, e non solo, nonché diverse contusioni.
“Quanto accaduto – dichiarano alcuni cittadini – ripropone in maniera drammatica l’emergenza randagismo in atto sull’intero territorio comunale: il Comune intervenga prima che si verifichi qualche altra tragedia. Non è possibile continuare ad assistere inermi a questo fenomeno, con i cani abbandonati al loro destino per strada e la popolazione privata della possibilità di poter circolare liberamente senza il timore che qualcuno venga aggredito da un momento all’altro”.
Fabio Pistoia

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano