• Home
  • Cronaca
  • Corigliano | Quei tanti africani scesi a terra a piedi nudi

Corigliano | Quei tanti africani scesi a terra a piedi nudi

Il porto al suo secondo sbarco di profughi stavolta “misto” e con alcuni casi di scabbia. E tra meno di dieci giorni se ne annuncia un terzo   (ph.Rosetta Pignataro)
E due. Nel breve volgere d’una settimana il porto di Corigliano Calabro ha vissuto, nottetempo, il suo secondo sbarco di profughi migranti da un continente all’altro della Terra. Cinquecentocinque esseri umani: tra loro quarantadue donne e una quindicina di bambini.
LEGGI TUTTO