• Home
  • Cronaca
  • Processo “Gentleman”, la Cassazione deposita le motivazioni

Processo “Gentleman”, la Cassazione deposita le motivazioni

Narcotraffico intercontinentale: tranne Ginese tutti condannati

Sono state depositate nei giorni scorsi le motivazioni della sentenza emessa lo scorso 24 ottobre dalla suprema Corte di Cassazione, con la quale s’è concluso, ma non per tutti gl’imputati alla sbarra, il maxiprocesso per associazione a delinquere dedita al traffico intercontinentale di droga denominato “Gentleman” nei confronti d’un nutrito gruppo d’appartenenti al locale di ‘ndrangheta con basi operative Cassano Jonio e Corigliano, la popolosa zona nord dell’attuale città unica di Corigliano-Rossano. In tutto sono state venti le persone condannate definitivamente

nel processo scaturito dalla retata ordinata il 16 febbraio del 2015 dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e condotta dai reparti più specializzati della Guardia di finanza: il Gruppo d’investigazione sulla criminalità organizzata (Gico) di Catanzaro ed il suo Servizio centrale (Scico) di Roma che avevano condotto le indagini avvalendosi d’intercettazioni telefoniche, ambientali, e d’altro tipo di tecnologicamente sofisticate investigazioni. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

0 awesome comments!