• Home
  • Cronaca
  • White Collar, proseguono interrogatori di garanzia. La difesa si prepara al Tdl

White Collar, proseguono interrogatori di garanzia. La difesa si prepara al Tdl

Corigliano Rossano - Operazione “White Collar”, mentre proseguono gli interrogatori di garanzia dinanzi al Gip di Castrovillari, il collegio difensivo si prepara a discutere le istanze di Riesame al Tribunale della Libertà di Catanzaro.

Nella mattinata di oggi, all’interno del Tribunale di Castrovillari, dinanzi al Gip sono comparsi: il dott. Antonio Aspirante, difeso dall’avvocato Francesco Nicoletti, che si è avvalso della facoltà di non rispondere; l’avv. Francesca De Simone e il dott. Vincenzo Anania, difesi rispettivamente dagli avvocati Giacinto D’Urso e Tatiana Novello, i quali hanno inteso rendere dichiarazioni. Tutti e tre gli indagati sono stati destinatari di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nell’ambito dell’operazione che ha riguardato presunte irregolarità poste in essere da alcuni professionisti delegati e curatori fallimentari nelle procedure di vendite giudiziarie immobiliari presso il Tribunale di Castrovillari.

Gli interrogatori proseguiranno anche lunedì prossimo 3 agosto, poi si dovrà attendere la fissazione dell’udienza dinanzi al Tdl di Catanzaro per il riesame.

Sono 16 i soggetti raggiunti da ordinanza di custodia cautelare (9 in carcere, 7 agli arresti domiciliari), indagati a vario titolo per associazione a delinquere finalizzata alle “turbative d’asta”, corruzione in atti giudiziari, rivelazione e utilizzazione di segreti d’ufficio. 48, complessivamente, le persone coinvolte (32 sono indagate a piede libero) nell’inchiesta condotta dalla Tenenza della Guardia di Finanza di Corigliano che, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, ha fatto emergere una presunta associazione a delinquere, ben strutturata e operante dal 2017, dedita all’illecita ingerenza nelle vendite giudiziarie immobiliari (Comunicato stampa).

0 awesome comments!