• Home
  • Cronaca
  • Alla cara bella e nobile figura di Iole Santelli

Alla cara bella e nobile figura di Iole Santelli

Ho avuto la fortuna (se non il privilegio) di conoscere Iole Santelli. Insieme, abbiamo percorso le prime fasi, importanti, della vita di Forza Italia, seppur io lo abbia fatto da una postazione meno importante e visibile della sua. La stimavo, e per questo seguivo la sua attività politica, a tutti i livelli. 

Ricordo anche quando organizzò, al Teatro Rendano, un incontro per presentare il libro che scrissero, sulle radici cristiane dell’Europa, Marcello Pera e il cardinale Joseph Ratzinger, che non poté partecipare a quella serata perché, come disse la stessa Santelli, “aveva avuto un imprevisto, era stato eletto Papa”.   LEGGI ARTICOLO COMPLETO

0 awesome comments!