• Home
  • Cronaca
  • Perseguitava donna, giudice impone obbligo a non avvicinarsi

Perseguitava donna, giudice impone obbligo a non avvicinarsi

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Rossano Calabro, hanno eseguito un'ordinanza, emessa dal Gip del Tribunale di Castrovillari, a carico di un uomo di 36 anni, P.G., nei cui confronti è stato disposto il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati da una donna, residente pure a Rossano, con l'obbligo di mantenere da lei una distanza non inferiore a 500 metri,

oltre al divieto di comunicare con la donna con qualsiasi mezzo. La misura, secondo quanto reso noto, si è resa necessaria a causa degli atti persecutori posti in essere dall'uomo ai danni della vittima. In particolare P.G., negli ultimi mesi, avrebbe danneggiato l'autovettura della donna, oltre a raggiungerla sotto la sua abitazione e sul luogo di lavoro per molestarla. Il tutto avrebbe trovato riscontro nelle dichiarazioni di parenti della vittima e di testimoni. P.G., fra l'altro, nel 2012 era stato diffidato con un provvedimento emesso dal Questore di Cosenza a non avvicinarsi alla donna

0 awesome comments!