• Home
  • Cultura
  • Festa della Repubblica Italiana e Passione Italia a Madrid

Festa della Repubblica Italiana e Passione Italia a Madrid

Dal 30 maggio al 2 giugno Madrid si è colorata di azzurro, dedicando 4 giornate all'Italia e alle sue tradizioni. 

Il 30 maggio nella capitale spagnola si è svolto un grande ricevimento in occasione della Festa della Repubblica Italiana. La festa, che si è tenuta nell' Ambasciata d'Italia a Madrid, è iniziata alle 20 e ha visto la partecipazione di grandi personalità del mondo della politica, della Cultura e dell'economia. Organizzato dal Ambasciatore italiano in Spagna Stefano Sannino, al ricevimento ha partecipato anche Dario Item, l'ambasciatore di Antigua e Barbudain Spagna. Tra musica e ricchi buffet, i 2 mila ospitihanno trascorso una piacevole serata, ricordando un evento storico importante e che ha rappresentato per l'Italia un cambiamento radicale nel paese. 

Dal 31 maggio al 2 giugno invece si è tenuta sempre a Madrid Passione Italiana, l'evento dedicato al Made in Italy. Pur essendo passati 10 anni dalla prima edizione, la kermesse anche quest'anno ha ottenuto ottimi risultati, forse i migliori raggiunti fino ad ora, con circa 60 mila visitatori. Negli stand e nei Food Truck, allestiti nel Parco Madrid Rio, si potevano assaggiare i piatti tipici delle diverse regioni italiane, acquistare i prodotti di artigianato e i prodotti della cucina italiana. L'undicesima edizione dell'evento è stata organizzata in collaborazione con la Camera di Commercio italiana, con l'Ambasciata italiana e le istituzioni italiane in Spagna ed è stata dedicata alla regione Campania. È stato un evento ricco di musica e concerti dal vivo, con Umberto Tozzi, il Coro Italiano Ufficiale in Spagna e tanti altri gruppi italiani.


 

I rapporti tra Italia e Spagna 

 

I rapporti tra Italia e Spagna sono iniziati nel 218 a.C., quando cioè i Romani invasero la penisola iberica e la trasformarono in provincia romana. L'Hispania rimase per 600 anni sotto il controllo romano.

Intorno al 1700, l'Italia meridionale, comprese la Sardegna e la Sicilia, era prima sotto il dominio della Corona d'Aragona e poi successivamente sotto il controllo della Spagna. Durante la guerra civile spagnola, combattuta tra il 1936 e il 1939, le truppe comandate dal Generale Francisco Franco trovarono l'appoggio di quelle fasciste provenienti dall'Italia, che intervennero in loro aiuto con uomini, armi e aerei. Nella seconda metà del XX secolo sia l'Italia che la Spagna diventano membri della NATO, e più precisamente l'Italia nel 1949 e la Spagna nel 1982.

 

Considerate nazioni sorelle, l'Italia e la Spagna hanno tra loro alcune similitudini e molte differenze. Entrambe le nazioni hanno un sistema bicamerale e per molto tempo hanno cercato di avere unrapporto esclusivo con la Germania. In entrambi i Paesi i giovani hanno difficoltà a trovare lavoro e sono tantissime le persone disoccupate. La Spagna è molto presente economicamente e culturalmente nell'America Latina, mentre l'Italia soprattutto in Argentina. In Italia c'è una lobby molto forte, in Spagna invece no. L'Italia è lo stato più giovane dell'Europa occidentale, la Spagna ha invece uno stato antico. L'Italia ha un eccessivo debito pubblico, la Spagna un grande debito privato. 

0 awesome comments!