• Home
  • Cultura
  • Festa dell’Achiropita, “la mano dolce e potente” che ha difeso Corigliano Rossano

Festa dell’Achiropita, “la mano dolce e potente” che ha difeso Corigliano Rossano

Oggi è giornata di memoria, di quella memoria che dovrebbe restare sempre impressa nella mente e nei cuori di tutti, quella memoria da tramandare, nel ricordo di una giornata che poteva trasformarsi in tragedia ma, che alla fine, non ha fatto registrare vittime e feriti. 

Corigliano e Rossano, all’epoca ancora Comuni divisi, si sono ritrovati, insieme, a fronteggiare l’alluvione che ha provocato tanti danni, tanta paura. Sono ancora impressi quei terribili momenti, persone bloccate in casa senza possibilità di fuga, automobili trascinate via come “giocattoli”, ingenti danni. Ma una mano potente, la mano della Madonna, ricordata proprio in quei giorni, ha posto la sua materna protezione verso i figli di questa terra e dal 2015, la Diocesi di Rossano – Cariati, ricorda la sua Patrona proprio in questo giorno. A causa della pandemia la preghiera di oggi sarà una preghiera riservata e privata, ma siamo sicuri che, la Mamma celeste non farà mancare, ancora una volta, la sua protezione. Memoria che serve a dimenticare contrasti e divisioni, memoria che deve portare a scelte giuste per il bene della collettività. Che la Madonna Achiropita ci accompagni durante questo viaggio…buon cammino!

0 awesome comments!