• Home
  • Cultura
  • Presentazione libro “Il coraggio di dire no” di Paolo De Chiara

Presentazione libro “Il coraggio di dire no” di Paolo De Chiara

Per ricordare Lea Garofalo, la testimone di giustizia che ha pagato con la vita la sua ribellione alla ’ndrangheta, si terrà a Rossano, presso la Sala Rossa di Palazzo San Bernardino, il prossimo sabato 16 marzo alle ore 17,30 la presentazione del libro Il coraggio di dire no, edito da Falco Editore.

L’autore Paolo De Chiara, giornalista molisano, ricostruisce la sua tragica vicenda, approfondendo tra l’altro i legami della criminalità organizzata ‘ndranghetista con la Lombardia e il settentrione. Oltre all’autore, porterà la sua testimonianza Marisa Garofalo, sorella di Lea, mentre il giornalista Fabio Buonofiglio modererà l’evento. Daranno i loro saluti il sindaco Giuseppe Antoniotti e l’editore Michele Falco. La serata sarà trasmessa in diretta sul sito www.falcoeditore.com. Eletta personaggio calabrese dell’anno 2012, Lea è l’esempio di un eroismo in penombra che va raccontato e gridato con impegno e fedeltà: è questa l’arma vincente contro ogni forma di mafiosità.

E’ la storia di Lea Garofalo, la donna-coraggio che si è ribellata alla ’ndrangheta, che ha tagliato i ponti con la criminalità organizzata. Nata in una famiglia mafiosa, ha visto morire suo padre, suo fratello, i suoi cugini, i suoi amici. Ha denunciato quello che ha visto, quello che ha sentito: una lunga serie di omicidi, droga, usura, minacce, violenze di ogni tipo. Ha raccontato la ‘ndrangheta che uccide, che fa affari, che fa schifo! È stata uccisa perché si è ribellata alla cultura mafiosa, che non perdona il tradimento - soprattutto - di una donna. A 35 anni è stata rapita a Milano per ordine del suo ex compagno. L’hanno interrogata brutalmente, malmenata e poi assassinata. Per questo, sei vigliacchi sono stati condannati all’ergastolo dalla Corte d’Assise di Milano.


Paolo De Chiara è nato a Isernia nel 1979. Attualmente collabora con il quotidiano L’Indro (www.lindro.it) e in Molise, dove ha lavorato con quasi tutti gli organi di informazione regionali, dirigendo un mensile di informazione-cultura e politica, si occupa di infiltrazioni criminali. Si dedica a diffondere la Cultura della legalità nelle scuole molisane.
 
 
Ufficio Stampa Falco Editore

0 awesome comments!