• Home
  • Denunce
  • Pericoli seri nel pantano delle strade di Rossano

Pericoli seri nel pantano delle strade di Rossano


Denuncia contro il Sindaco di Rossano alla Procura di Castrovillari.

Ieri percorrendo viale Egeo nei pressi del lido S. Angelo di Rossano ho seriamente rischiato di farmi male. Viaggiavo alla velocità di 20 km/h come indicato dai cartelli , e la moto si è infossata in una delle cinquanta buche o deformazioni che sono presenti in quel tratto del manto stradale. Solo la prontezza di riflessi e l’esperienza 

mi ha istintivamente fatto spostare il baricentro del peso dall’asse anteriore a quello posteriore sollevando pure il bacino e così, nonostante la ruota anteriore sia sterzata non ho fatto il capitombolo nel quale sarei piombato con rischio di vedermi sopra un peso di quasi 200 kg! Mi è andata bene.Ora ho immediatamente provveduto a denunciare il sindaco di Rossano per attentato alla pubblica incolumità, anche perché ho fatto quello che la legge prescrive: circolavo alla velocità di legge, forse 15-18 km/h effettivi, comunque sotto i 20 prescritti ed ho rischiato serio.Signor sindaco! Se al posto mio ci fosse stato un suo parente o un altro qualunque cittadino e anziché finire bene fosse finito all’ospedale di chi era la colpa?Ci sono lavori in corso in quel tratto costruito sopra un vecchio pantano( penso bonificato dall’ex opera Sila?) con la malaria negli anni cinquanta, è vero . ma se Ella non è in grado di provvedere chiuda quella strada! non metta a rischio la pelle dei suoi concittadini!Anche perché non sapremmo dove andarci a curare viste le condizioni del nostro ospedale! Lo dico veramente senza nessuna intenzione polemica: lei è il nostro primo cittadino non può con una leggerezza che rasenta l’incoscienza lasciare le sue strade e i suoi cittadini a questi rischi.Invito anche chi si candida a rappresentare il territorio al parlamento di sollecitare il sindaco alle sue responsabilità!La magistratura dirà se ho avuto le traveggole oppure se è un’indecenza trattare così i cittadini, come o peggio delle bestie!E’ inutile che comunichiamo tramite il satellite o le altre diavolerie tecnologiche con tutto il pianeta, se poi a casa nostra non sappiamo neanche fare una strada in modo sicuro.Mi scusi, signor sindaco, ma me la sono veramente vista brutta, e questa volta non per responsabilità mia: nel tratto pericoloso non c’è un cartello che indichi una deviazione in un punto più sicuro privo di buche. Veda un po’ presso i suoi uffici tecnici di provvedere così come ha provveduto a sistemare ed asfaltare dopo le denunce mie e di tanti cittadini alla strada del Patire, e le offro pubblico ringraziamento per questo( Lei è stato l’unico a provvedere a quella strada dimenticata da tutti i suoi predecessori !)La saluto e porgo anche i migliori auspici di sereno anno nuovo.

FABIO MENIN

 

0 awesome comments!