Consorzio di Bonifica, cartelle pazze

Lo scorso anno ho ricevuto, come tanti altri cittadini proprietari di qualsiasi dimensione di terra della provincia di Cosenza, una ingiunzione a pagare una somma  di 32 euro, quale contributo anno 2010 per un CONSORZIO DI BONIFICA INTEGRALE DELLO JONIO COSENTINO. Preciso che io sono proprietario, insieme a mio fratello, di un lotto di terreno di circa 1.500 metri, in Rossano e che lo stesso è edificabile.



Mi sono subito chiesto che cosa c'entra un consorzio di bonifica con un terreno edificabile sul quale ho pagato prima l'Ici ed ora l'Imu con questa destinazione d'uso e conseguente valore, e quindi, ho cercato di contattare gli uffici di tale consorzio, ma senza esito. Il responsabile del procedimento era raggiungibile ad un telefonino risultante sempre SPENTO. Ho quindi chiamato gli uffici della concessionaria della riscossione chiedendo lumi e facendo presente la destinazione d'uso del terreno. Dall'altra parte mi hanno risposto, sconsolati, che non ero l'unico che aveva posto questa problematica, anche sul fatto che il responsabile del procedimento risultava irraggiungibile, e mi invitavano a mandare una memoria allegando i documenti da dove si evinceva la destinazione d'uso del terreno.
Pur incavolato per la perdita di tempo, ma per una questione di principio, ho inviato un fax con il certificato di destinazione urbanistica.
Da quel momento non ho più saputo nulla fino a stamattina quando il postino mi ha recapitato un ATTO DI INGIUNZIONE DI PAGAMENTO dove questo pseudo ente
del quale non si capisce l'utilità e costituito dalla Regione Calabria con un atto del 2003, che ha ovviamente un PRESIDENTE ED UN CONSIGLIO pagati dai poveri cittadini, mi chiede di pagare la somma richiesta entro 60 gg, maggiorata di oneri fino ad arrivare a 47 euro.
A questo punto un po' di domande:
Perché un cittadino deve essere vessato senza possibilità di difendersi? Fare un ricorso alla commissione tributaria per la somma richiesta costa di più.
Chi sono i personaggi che gestiscono questo ente inutile?
Come sono stati nominati?
Chi sono gli impiegati e con quale concorso sono arrivati a quel posto?
Quanto prende di stipendio il Presidente ed il consiglio?
Perché hanno preso tutte le particelle di terra della zona e senza verificare nulla hanno inviato a tappeto richieste di pagamento ai proprietari?
Perché un cittadino deve pagare per un servizio inesistente? Quale bonifica fa questo IPOTETICO COBSORZIO?
SICCOME SONO STANCO DI SUBIRE INERME TUTTE QUESTE SITUAZIONI E CONSIDERATO CHE NON È SERVITO DIMOSTRARE CHE NULLA DOVEVO COME PAGAMENTO, DOMANI MATTINA PRESENTERÒ DENUNCIA ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA AFFINCHÉ INDAGHI SU TUTTO QUESTO E VERIFICHI SE SIA LEGITTIMO.

Da un cittadino incazzato
Giuseppe

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano