• Home
  • Denunce
  • Inquinamento di amianto e di rifiuti ordinari e speciali in area Rossano

Inquinamento di amianto e di rifiuti ordinari e speciali in area Rossano

L'area nei pressi del torrente Cino, lato Rossano, presenta una delle ultime macchie mediterranee vergini. Tale patrimonio paesaggistico da me rivisitato a distanza di circa 20 giorni, risulta ancora e a tutt'oggi area fortemente inquinata da amianto e rifiuti speciali. Non mancano tuttavia mobili e rifiuti ordinari.Una vera discarica a cielo aperto ed a pochi passi dal mare. Questi cumuli di rifiuti certamente scaricati da persone incivili valgono tanto oro quanto pesano se prendiamo a riferimento ben due appalti stipulati esclusivamente per l' ex area Rossano.

Che si parli male della gente, di Schiavonea, come di altre zone, non aiuta a comprendere cosa e chi noi tutti stiamo pagando per ripulire spiagge e aree spiaggia e soprattutto se i servizi rispondano ai capitolati d'appalto in capo ai contratti stipulati con le imprese.
Dalle foto da me scattate risulta tutt'altro.
Ovviamente questo report verrà inoltrato all'autorità giudiziaria con gli anmessi contratti
Della Ecoross e della Ecology green.
Sarà chi di dovere a darci risposte in merito.

Oltremodo volevo. però chiarire una volta per tutte due aspetti Importanti:

1- il voto in democrazia ;
2- la bacchetta magica del Sindaco.

1-In una democrazia che si rispetti chi ha votato un candidato sindaco che nel caso di specie diviene Sindaco, o anche semplice consigliere, ha il dovere di verificare che quella sua scelta sia poi onorata nei fatti.

2- È vero, nessun Sindaco ha la bacchetta magica ma per questo vi sono le procedure amministrative.

Ad esempio: quando un'impresa vince una gara d'appalto come quella della pulizia della spiaggia, vi sono due figure tecniche che hanno l'obbligo di verificare che il servizio dell'impresa sia reso e sia conforme a quanto richiesto nel capitolato d'appalto.

La prima figura tecnica è il dirigente del settore nel caso specifico Ambiente,
la seconda è il Rup, il responsabile unico del procedimento.

Inoltre vi sono due figure politiche che devono riferire eventualmente in Consiglio comunale ed alla comunità, il Sindaco e l'assessore al ramo.

Questo è l'ABC che una seria amministrazione
deve essere in grado di assicurare nei fatti.

Presidente del M. A. C.
Alfonso Caravetta

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano