• Home
  • Eventi
  • Rossano: successo per la 183^ Edizione dei "Fuochi di San Marco"

Rossano: successo per la 183^ Edizione dei "Fuochi di San Marco"


Bagno di folla nell'incantevole centro storico bizantino per partecipare alla 183^ edizione dei "Fuochi di San Marco" con la presenza di tanta gente e turisti proveniente da diverse località della penisola italiana. L’evento, finalizzato a ricordare il terremoto del lontano 24 aprile del 1836, è stato promosso dall'Amministrazione del comune unico: Corigliano-Rossano e dalla Pro Loco, grazie anche al prezioso contributo di alcune aziende del territorio. 

Ai tanti visitatori, in Piazza SS. Anargiri, è stata consegnata la mappa dei fuochi e sono stati distribuiti, allo stesso tempo, i sacchetti con all'interno le posate per degustare le succulenti pietanze offerte dalle famiglie del luogo, ma anche anche un bicchiere di carta per assaggiare il vino nostrano andando in giro per il borgo antico. Si è assistito ad una serata tra musica, canti, balli, tarantelle, quadriglie che hanno allietato la lunga notte del 24-25 aprile ai tanti partecipanti. 200 animatori (provenienti da tutta Italia), invece, hanno animato la serata in Piazza San Bartolomeo con giochi e balli di gruppo che hanno coinvolto i tanti giovani del luogo ed anche dell'intera Diocesi di Rossano-Cariati. Molto bello vedere il centro storico pieno di numerosi visitatori che hanno fatto tappa nelle diverse Piazze e quartieri dove sono stati allestiti le focarine o falò. Da sottolineare, in modo particolare, la grande generosità di molte famiglie rossanesi che, ancora una volta, hanno offerto prodotti tipici e vino a quanti hanno preso al tradizionale evento in città. Un plauso alla famiglia Gerbasi, Magliarella, Federico, Grillo e tante altre. Straordinaria, poi, l'accoglienza riservata alla splendida Indra Marino (Miss Europe Continental Italy 2018) che è stata ospite nella Città del Codex in occasione della 183^ edizione dei "Fuochi di San Marco". Meravigliosa, poi, l'animazione musicale con i 100% Pooh (Antonio Marcello, Eugenio Felicetti e Pino Marino) in Piazza Duomo, di Giovanni Romano Show e Dario Ramazzotti di fronte la Cattedrale, di Gianfranco Graziano e Mimmo Laurenzano (nome d'arte: "Otto di Coppe Show") in Piazza De Rosis, degli allievi della Scuola "Le Voci del Cuore" di Graziella e Anna Teresa Veneziano nella centralissima Piazza Steri. Performance che sono state apprezzate dal numeroso pubblico. I tanti giovani del luogo, poi, si sono cimentati in balli e quadriglie, nella centralissima Piazza Steri, divertendosi fino alle prime ore dell'alba. Molte persone, per l'occasione, hanno visitato anche il Museo Diocesano per ammirare, da vicino, il Codex Purpureus Rossanensis (Patrimonio dell'Unesco) e la Mostra d'Arte allestita al Palazzo San Bernardino. Molto partecipata la passeggiata organizzata, come di consueto, dal Club Trekking Corigliano-Rossano guidato dal Presidente Lorenzo Cara. Diversi, poi, gli stand enogastronomici e di artigianato locale. Si è vissuta, dunque, una serata all'insegna della tradizione e del divertimento che ha coinvolto tutti: cittadini, turisti, studenti, giovani e bambini. Da segnalare, tra l'altro, la presenza di tanta gente proveniente dall'intera Calabria e dai diversi comuni dell'intera fascia jonica cosentina. Prezioso, inoltre, il servizio d'ordine, coordinato dal dott. Giuseppe Massaro (Vice-Questore aggiunto del Commissariato di Corigliano-Rossano), formato da agenti della Polizia di Stato, Digos e Carabinieri. Presenti anche i volontari dell'A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato), E.R.A. (European Radioamateurs Association) di Rossano e dell'Associazione Nazionale Vigili del Fuoco di Cosenza. Il servizio sanitario, anche quest'anno, è stato garantito dai volontari della Croce Rossa Italiana (Comitato Locale di Rossano) guidati dal neo-eletto Presidente: Francesco Costantino. Il piano di sicurezza, invece, è stato realizzato dall'Ing. Gennaro Diaco. Un evento che ha portato anche una "boccata d'ossigeno" alle diverse attività commerciali (ristoranti, pizzerie, bar e botteghe di ogni genere) presenti nell'incantevole centro storico bizantino. Complimenti, infine, a coloro i quali (fra questi: lo staff del Comitato di Viale Michelangelo, Otto Torri sullo Jonio e della Pro Loco di Rossano) si sono adoperati per la realizzazione e la buona riuscita della 183^ edizione dei "Fuochi di San Marco" nell'importante Città del Codex.

ANTONIO LE FOSSE
 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano