Canile, sblocco adozioni,medicine e cibo

Gestione rifugio Associazione ribadisce impegnoì. Holly Angelo a 4 zampe, 159 cani adottati in 1 anno e mezzo
Blocco adozioni cani, carenza di medicinali, difficoltà ad avere attrezzature e macchinari per la pulizia e la manutenzione del canile, acquisto di croccantini di qualità superiore. Sono, queste, le questioni più volte sollecitate e per le quali l’associazione HOLLY UN ANGELO A 4 ZAMPE si è vista costretta a comunicare la volontà di interrompere, a decorrere dal 10 dicembre scorso, ogni tipo di collaborazione con il Comune di Rossano.

 

È quanto dichiara la presidente Rosetta ZANGARO precisando che l’associazione aveva dato riscontri positivi all’invito, destinatole dal Comun,e a voler continuare a collaborare alla gestione del canile fino a gennaio 2018, solo per dare assistenza ai cani ospiti. Alla manifestazione di disponibilità dell’associazione (protocollata il 15 dicembre scorso) non è seguito alcun riscontro da parte degli uffici.

 

Si coglie l’occasione per ribadire sia che l’associazione si avvale del lavoro e della professionalità di semplici volontari i quali grazie all’impegno profuso nella struttura, in un anno e mezzo, hanno promosso e permesso l’adozione di 159 cani; sia che l’unico e solo interesse perseguito dai soci della HOLLY UN ANGELO A 4 ZAMPE, è stato e rimane quello di garantire il benessere dei cani presenti nella struttura.  

 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano