Donato un televisore alla sala d’attesa della risonanza magnetica

L’associazione “Carpe Diem – I Tinti” a supporto del reparto di Radiologia
I soci dell’associazione “Carpe Diem - Compagnia Teatrale i Tinti” hanno donato un televisore per la sala di attesa della Risonanza Magnetica, nel reparto di Radiologia dell’Ospedale di Rossano, dopo la recente ristrutturazione e installazione di una nuova risonanza di ultima generazione. 

Il televisore è stato consegnato alla struttura ospedaliera durante una breve cerimonia nei locali del reparto di Radiologia.

Il dott. Salvatore Aloisio, presidente dell’Associazione Carpe Diem, ha dichiarato nel corso della cerimonia che “questa donazione entra nel grande progetto Non sentirti mai solo - Alleviamo le sofferenze dei pazienti e la scelta di fare questo regalo al reparto di Radiologia è nata per rendere il luogo più piacevole, meno stressante, per dare maggiore comfort ai pazienti che attendono di essere sottoposti a risonanza magnetica”. Aloisio ha inoltre voluto ringraziare “i partecipanti agli spettacoli teatrali messi in scena dalla Compagnia Teatrale I Tinti al teatro Amantea Paolella, che con il loro contributo hanno reso possibile la realizzazione della donazione; infatti la Carpe Diem riesce a realizzare i progetti con i proventi ricavati dalla messa in scena delle proprie commedie”.

 

Il dott. Stefano Giusti, Direttore del Reparto di Radiologia, ha spiegato ai soci intervenuti che la RM è una tecnica diagnostica che fornisce immagini dettagliate del corpo umano utilizzando campi magnetici e onde radio, senza esporre il paziente a nessun tipo di radiazioni ionizzanti. Viene utilizzata per la diagnosi di una grande varietà di condizioni patologiche perché permette di visualizzare sia lo scheletro e le articolazioni, sia gli organi interni. Il Dott. Giusti ha inoltre ringraziato i soci della Compagnia teatrale "i Tinti" di Rossano, esprimendo la propria soddisfazione per l'attenzione dimostrata tanto nei confronti degli utenti quanto della struttura pubblica ospedaliera, che è patrimonio e risorsa di tutta la collettività.


E’ intervenuto anche il dott. Pierluigi Carino, Direttore Sanitario dell’Ospedale di Rossano, che ha sottolineato come l’umanizzazione all’interno di un Ospedale rappresenti uno dei capisaldi di una sanità moderna che nell’U.O. di Radiologia, e in specie nell’ambito della Risonanza Magnetica, ottimamente si coniuga con un settore altamente tecnologico che fornisce prestazioni di alto livello in ragione della qualità della tecnologia e la professionalità degli operatori. Il dott. Pierluigi Carino e il dott. Stefano Giusti hanno voluto esprimere il loro apprezzamento ai soci della Carpe Diem con una targa ricordo che recita: “Ringraziamo i soci dell’Associazione Carpe Diem, Compagnia Teatrale i Tinti, per il gesto di sensibilità e attenzione dimostrata tanto nei confronti degli utenti quanto della struttura pubblica ospedaliera, che è patrimonio e risorsa di tutta la collettività".                                                                  

 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano