Incontriamoci al Duomo

Alla scoperta dell’enogastronomia del territorio. L’ultima tappa: giovedì 28 giugno alle ore 19,30 a Rossano
Nutrirsi è certamente un atto necessario, ma può essere anche uno dei più piacevoli. Non sempre ne siamo consapevoli eppure il piacere del palato è un grande strumento di conoscenza: attraverso i sapori e gli odori possiamo scoprire la cultura di una società. Incontriamoci al Duomo ha rappresentato, nei suoi primi quattro appuntamenti, un percorso di approfondimento tra gusto e storia che ci ha permesso di capire il rapporto sensoriale con il cibo e gli alimenti, l’evoluzione storica e culturale del gusto. 

L’ultima tappa di questa prima rassegna enogastronomica è prevista per giovedì 28 giugno alle ore 19,30, sempre accanto alla mastodontica Cattedrale di Rossano. Nel momento conclusivo, saranno tutte le aziende che si sono susseguite negli incontri precedenti a essere protagoniste della serata. Dalle produzioni olivicole ai formaggi, dalle conserve e confetture ai mieli, dalla frutta alla verdura, ogni bontà che viene prodotta nel nostro territorio sarà nuovamente davanti ai nostri occhi per essere deliziata negli splendidi taglieri dell’Emporium Cafè. In compagnia degli ormai amici biologi e nutrizionisti dell’Associazione Biologi Senza Frontiere, faremo il punto sulle cose imparate finora e sui consigli che ci hanno dato per apprezzare il cibo sano e genuino dei nostri produttori locali. La rassegna, da un’idea e un’implementazione di alcuni professionisti del PLL del Distretto Terre Jonico-Silane (Massimiliano CANDIA, Erminia MADEO, Carmine NOVELLIS, Giuseppe VILLELLA), vede anche il sostegno della Coldiretti Rossano, del Club Trekking Rossano, con il suo presidente Lorenzo CARA, e di Rossano Purpurea, i cui componenti dell’Area Giovani hanno organizzato la parte musicale dell’evento, affidandola ‒ in questa ultima tappa ‒ a Bina CESARIO che con chitarra e voce ci delizierà con il suo Live Music dal titolo “Bambina”. Inoltre, i giovani soci dell’associazione metteranno a disposizione di coloro che partiranno dallo Scalo una navetta gratuita per raggiungere comodamente il centro storico. Tutto questo grazie alla disponibilità di Bus Italia Simet e Andirivieni Travel. Lo scopo dell’iniziativa è stato quello di promuovere il benessere psicofisico e approfondire una cultura del cibo  che sia rispettosa delle esigenze dell’organismo umano e in sintonia con la Terra e i suoi prodotti. E grazie alla sintesi delle competenze tra momenti di apprendimento e informatizzazione, tanti cittadini, ospiti e giovani hanno imparato un po’ di più a essere consumatori consapevoli e buoni conoscitori del territorio che li circonda.
 

 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano