Alle Politiche no a candidature dall' "estero"

Ci si avvicina ad un momento difficile e delicato della storia non solo del territorio ma dell’Italia intera, le scelte che da qui a breve verranno assunte in ordine non solo alla candidature, influiranno nel futuro non poi così prossimo del territorio dello ionio cosentino. Noi, Giovani Democratici di Rossano e Corigliano, stiamo riflettendo su alcune indiscrezioni in merito alle candidature, indiscrezioni che vedono candidati nel nostro collegio dirigenti che non rappresentano lo ionio cosentino e sono lontani o non vivono il nostro territorio.

 Una sciagurata ipotesi questa, di una candidatura proveniente dall’ “estero” e o calata dall’alto, candidatura che determinerebbe senza alcun dubbio un ammutinamento di militanti e simpatizzanti del partito democratico e del centro sinistra tutto, con conseguente prevedibili insufficienti esiti elettorali.
È evidente la necessità oltre che il dovere della coalizione di centro sinistra e segnatamente del Partito Democratico di offrire a questo territorio un candidato al collegio che veda unite Rossano e Corigliano, e che veda unito l’intero territorio nella scelta, auspicando un confronto tra tutti i circoli e le anime che porti ad un candidato che sia un espressione di questa classe dirigente , un’espressione giovane e dinamica, ma sopratutto una candidatura di rottura che ci consenta di vincere i populismi e le destre ormai dilaganti.
Ribadiamo dunque con fermezza la necessità che il nostro territorio venga attenzionato, tenuto conto degli ultimi scippi, rispetto ai quali vediamo sempre più il nostro futuro pregiudicato.
Sentiamo pertanto forte la responsabilità di evitare che a seguito di tanti tuoni possa arrivare la pioggia.

GD ROSSANO - GD CORIGLIANO

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano