Chiarimento su TASI e IMU

Il Commissario Dr. Domenico Bagnato ha confermate le aliquote dello scorso anno su Tasi e Imu, senza però precisare quali sono le detrazioni e servizi indivisibili. Sarebbe stato opportuno e meglio che le agevolazioni fossero precisate avvalendosi della facolta concessa dal Governo ai Comuni e alle città.

Ormai essendo un’unica città le leggi dovrebbero essere applicate uguali per entrambi le comunità, anche perché lo scorso anno le detrazioni erano applicate ,come sembrerebbe, in difformità.

La legge parla chiara: “In materia di TARI il comune ha facoltà di introdurre agevolazioni ed esenzioni, oltre che negli specifici casi individuati dalla legge (abitazioni con unico occupante; abitazioni e locali per uso stagionale; abitazioni occupate da soggetti che risiedano o abbiano la dimora, per più di sei mesi all'anno, all'estero; fabbricati rurali ad uso abitativo), anche in ulteriori ipotesi definite dal comune nell’esercizio della propria autonomia regolamentare”

Viene applicata tale facoltà concessa ai Comuni dal governo?

Sull’ argomento sarebbe opportuno che il Commissario desse ampie comunicazioni.

  Antonio Benvenuto 

 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano