Assoluzione per Gabriele Pometti alias “Lupin”

Con sentenza emessa dalla Tribunale di Castrovillari, Gabrile Edoardo Pometti Pometti, alias “Lupin”, pluripregiudicato rossanese, difeso dall’avv. Francesco Nicoletti, è stato assolto dal reato di furto aggravato in concorso con altre persone. Nello specifico la Procura della Repubblica contestava ad una co-imputata di aver approfittato dei rapporti di amicizia con la vittima tali da invitarla ad uscire per prendere un gelato e così facendo di aver consentito al Pometti ed agli altri imputati di agire indisturbati

nella perpetrazione del furto all’interno della sua abitazione in sua assenza, mediante effrazione di un’inferriata ed un lucernaio, riuscendo ad impossessarsi di monili per un valore di 5.000,00 euro ed altri oggetti. Successivamente una delle imputate confessava ai carabinieri l’avvenuto furto coinvolgendo anche Gabriele Pometti che, per tale fatto, veniva sottoposto alla misura cautelare in carcere. In particolare la donna riferiva che il Pometti l’aveva notata in compagnia della vittima, motivo per il quale le aveva chiesto la “cortesia” di poter effettuare un “sopralluogo” presso la di lei abitazione al fine di perpetrare il furto. La donna accettava, dunque, la proposta del Pometti. Le dichiarazioni della donna trovavano poi riscontro nelle indagini eseguite dalla Polizia Giudiziaria alle quali è stato consentito di rinvenire parte della refurtiva. All’esito della istruttoria dibattimentale il Tribunale di Castrovillari, in totale accoglimento delle richieste avanzate dall’avv. Francesco Nicoletti, ha assolto il Pometti “per non aver commesso il fatto”.

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano