• Home
  • Politica
  • Corigliano-Rossano | Ospedale: Neurologia chiusa. E il Coronavirus non c’entra affatto…

Corigliano-Rossano | Ospedale: Neurologia chiusa. E il Coronavirus non c’entra affatto…

Infermieri assegnati a Medicina e Pediatria, altro che polo Covid-19!

L’emergenza Coronavirus usata come clava per sbrindellare ulteriormente i servizi sanitari ed ospedalieri della città di Corigliano-Rossano, che coi suoi quasi 80 mila abitanti è la realtà urbana più importante della provincia di Cosenza, e le cui strutture sanitarie sono al servizio dei cittadini dell’intero comprensorio della Sibaritide coi suoi oltre 200 mila residenti. Molto panico emozionale di dover diventare a giorni uno dei poli sanitari provinciali per il Covid-19 e nessuna razionalità nelle scelte operative, troppo spesso scriteriate da parte delle dirigenze sanitarie.

Tra le ultime s’annoverano la chiusura notturna di uno dei due Pronto soccorso e d’altri importanti reparti. Come la Neurologia. Qualche giorno fa, infatti, il direttore sanitario dell’ospedale spoke cittadino, ha disposto la chiusura dell’Unità operativa complessa di Neurologia attiva nel presidio ospedaliero “Guido Compagna” (foto). Un provvedimento che, a parere di numerosi medici ed operatori della sanità pubblica locale da noi interpellati, recherebbe un’assenza di motivazione, se non la generica necessità di reperimento di personale per affrontare l’emergenza Covid-19. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

0 awesome comments!