• Home
  • Politica
  • Sospendete immediatamente i lavori di c/da Toscano

Sospendete immediatamente i lavori di c/da Toscano

 
Altrimenti non parliamo più di turismo e di futuro in questa nostra grande unica Città.

Dice bene Fabio Pugliese Presidente dell’Associazione “BASTA VITTIME SULLA STRADA STATALE 106” sui disagi ma, soprattutto, i pericoli che comportano l’esecuzione dei lavori e l’installazione di un impianto semaforico sulla S.S.106 in Contrada Toscano nel comune di Corigliano Rossano. 

L' Associazione già in tempi non sospetti scriveva: che, in caso l’Anas Spa avesse autorizzato i lavori tra giugno ed agosto, saremmo stati costretti “a presentare un Esposto alla Procura della Repubblica di Castrovillari in ordine alle eventuali criticità dovute alla congestione della strada Statale 106 in ordine alle specificità esistenti nel territorio e rappresentate ai diversi Dirigenti dell’Anas Spa Calabria”. Così è accaduto che l’Anas Spa nei giorni scorsi ha installato un semaforo sulla S.S.106 proprio a ridosso della rotonda di nuova realizzazione a Zolfara e per superare il semaforo si impiega oltre un’ora tanto sono lunghe le file di auto che, ovviamente passano nell’area abitata di Contrada Toscano. Condivido e sostengo la decisione dell'associazione che Lunedì prossimo, presenterà un Esposto in autotutela alla Procura della Repubblica di Castrovillari;contro l’Anas Spa che ha autorizzato i lavori nonostante gli avvisi formali reiterati negli ultimi anni e non ascoltati; e contro il Comune di Corigliano Rossano poiché quel tratto di strada è centro abitato di competenza comunale (e non risulta ad oggi che il Sindaco, per ragioni di sicurezza, abbia emesso un’ordinanza per bloccare quel pericolo che andrà ad aumentare dopo il 18 luglio con l’apertura dell’Acqua Park, il più grande parco acquatico del Sud Italia). Sono d'accordo con Fabio Pugliese che Il Comune di CORIGLIANO ROSSANO ha subito la decisione dell'anas sui lavori che interessano un tratto di strada di sua competenza senza neanche fiatare. Aggiungo: Possibile tutto questo in una città a vocazione turistica? Allora che il Sindaco si attivi immediatamente a sospendere i lavori e rimuovere il semaforo di contrada Toscano. Sulla vicenda vi sono molteplici responsabilità, dall'anas, ai suoi dirigenti, all'amministrazione comunale poco attenta che avrebbe dovuto vietare l'inizio dei lavori in questo periodo e specialmente a Luglio e Agosto. Queste azioni l'anas è abituata a reiterarle spesso, anche durante la mia consiliatura si sono verificati casi simili, tanto è che sono stato spesso costretto ad emettere ordinanze contingibili ed urgenti per sospendere i lavori ed intimare il ripristino immediato dello stato dei luoghi. Allora invito il SINDACO a fare lo stesso ed eliminare i notevoli disagi ai residenti e agli automobilisti succubi di file interminabili al semaforo specialmente con l'imminente apertura dell'acqua park. ALTRIMENTI NON PARLIAMO PIÙ DI TURISMO E DI FUTURO IN QUESTA NOSTRA GRANDE UNICA CITTÀ.

GIUSEPPE ANTONIOTTI 

0 awesome comments!