• Home
  • Politica
  • I Verdi alla Manifestazione del Laboratorio Riformista

I Verdi alla Manifestazione del Laboratorio Riformista

Corigliano Rossano 30.06.2020 - Sabato 27 giugno abbiamo dato il nostro contributo alla manifestazione “Tesi Riformiste 2, dalla tempesta perfetta alla riforma necessaria” organizzato dal Laboratorio Riformista. Una maratona trasmessa in diretta facebook, durata 13 ore, seguita da oltre 20.000 utenti e vista più di 5.000 volte, durante la quale sono intervenuti rappresentanti istituzionali, esponenti politici e semplici cittadini collegati dalla Calabria, da diverse città italiane, dalla Germania e dall’Oman.

Come Federazioni dei Verdi abbiamo piacevolmente accolto l’invito del Laboratorio Riformista e la nostra partecipazione è stata mossa dall’intento di dare un contributo al dibattito condividendo le nostre idee.

Il nostro è stato uno spazio dedicato all’emergenza rifiuti in Calabria: un’ora e mezza, coordinata dal commissario Calabrese dei Verdi Giuseppe Campana e animata da un susseguirsi di interventi di spessore e approfondimenti specifici sull’argomento. Durante lo spazio a noi riservato, vantiamo di aver goduto dell’intervento di Orlando Amodeo che oltre all’emergenza rifiuti nel crotonese, ha altresì affrontato il tema delle politiche dell’accoglienza in Calabria attraverso il racconto della propria esperienza “di umanità” nel soccorso di migranti arrivati sulle coste calabresi.

Proseguendo, il dibattito si è fatto sempre più interessante: infatti, ha avuto a oggetto non soltanto le criticità della gestione dell’emergenza rifiuti ma sono state anche delineate le possibili soluzioni sulla scorta di strategie virtuose attuate da altri Paesi europei, ovvero la strategia delle 4R che è stata descritta da Elisa Romano e approfondita dal Presidente dell’O.A. Wwf – Calabria Citra Giuseppe Rogato.

La discussione è poi virata verso l’individuazione, da parte di Luigi Iavarone, delle notevoli opportunità lavorative derivanti dalla attuazione di tecniche di produzione di energia innovative, già messe in campo nel nord Europa.

E’ intervenuto, altresì, Angelo Calzone, avvocato esperto di diritto ambientale, che ci ha esposto le motivazioni poste alla base dei dubbi sollevati in merito alla illegittimità dell’Ordinanza del PGR n. 3 dell’8 marzo 2020. Parimenti, prezioso è stato il contributo apportato al dibattito da Nilo Domanico, Vincenzo Giordano e Mimmo Bevacqua nell’indicare, dal punto di vista politico, le inefficienze delle performance con riferimento all’ emergenza rifiuti in Calabria e nell’individuare quali azioni risolutive possano essere messe in campo in futuro.

Siamo convinti che per poter procedere ad una soluzione in tema di emergenza rifiuti, le cittadine e i cittadini calabresi debbano acquisire quante più informazioni possibili e, pertanto, auspichiamo che le immagini degli interventi - che, nei prossimi giorni, resteranno ancora disponibili sui social -continuino a essere visualizzate.

In quest’ ottica, ringraziamo il Laboratorio Riformista per l’invito: il dibattito politico ha bisogno di iniziative come queste per dare risposte concrete alle cittadine e ai cittadini perché solo con il confronto e la condivisione le idee si realizzano.
Giuseppe CAMPANA commissario Federazione Verdi – Europa Verde Calabria  

0 awesome comments!