• Home
  • Politica
  • Corigliano Rossano Pulita: il punto sull’Amministrazione Stasi

Corigliano Rossano Pulita: il punto sull’Amministrazione Stasi

E’ trascorso tempo sufficiente dall’insediamento dell’Amministrazione Stasi nel Comune di Corigliano-Rossano per poter cominciare a tracciare la direzione intrapresa dalla stessa per la realizzazione dei propri obiettivi e verificarne la coerenza o meno con quanto promesso in campagna elettorale.

Da mesi, ormai, il livello e la qualità del dibattito politico, è scaduto a livelli di attacchi generici, continui e oggettivamente qualunquisti tali da rappresentare le condizioni della nostra città, in verità non felicissime, come se dovute in tutto e per tutto al sindaco attuale ed alla sua Giunta. Esponenti dell’opposizione tuonano ogni giorno dai vari pulpiti degli organi di informazione locali contro qualsiasi iniziativa dell’Amministrazione e, all’occorrenza, inventandosi notizie di scandali e malaffari vari.

Vorremmo provare ad alzare il livello del confronto politico con le opposizioni che, senza tema di smentita, rappresentano benissimo le precedenti amministrazioni, il cui pessimo agire ha portato al risultato strepitoso del 9 giugno 2019. Il voto della stragrande maggioranza dei cittadini ha inteso minimizzarle riconoscendo loro il grosso delle responsabilità del declino che ci affligge da anni. Vorremmo provare a misurarci sulle idee e sulle proposte, le nostre e quelle, se ne verranno, della minoranza, cercando di uscire da questo clima di campagna elettorale continua. Per quella ci sarà tempo, ora dobbiamo costruire questa nuova grande città.

Il 9 giugno 2019 Flavio Stasi è diventato il primo cittadino di una città unica sulla carta ma ancora dotata di doppi uffici e riferimenti per ogni ramo, con lui stesso costretto a fare il sindaco nomade tra un centro di comando e l’altro. Il commissario avrebbe dovuto adempiere soprattutto a questa funzione di unificazione della macchina comunale, ma sappiamo tutti come è andata. Oggi le cose stanno in modo ben diverso.

I primi segni di cambiamento già si vedono. Innanzitutto perché i concorsi e le selezioni pubbliche nel nostro comune sono vinte da chi ha i titoli ed è preparato. Nessuno può minimamente provare ad indovinare, prima dell’esito delle prove, il candidato vincitore, attività molto in voga negli anni passati. Così come è finalmente finito il periodo in cui le gare d’appalto erano caratterizzate dalla presenza di un solo concorrente che poi ne diventava l’ovvio vincitore. Questa Amministrazione sta rivoluzionando i metodi, pulendo incrostazioni, combattendo contro negligenze e incapacità.

E le cose fatte? Anche qui, situazioni incancrenite da anni di incuria e disinteresse finalmente prese di petto: la nuova condotta sottomarina del depuratore di S. Angelo, l’aggiudicazione dei lavori per l’illuminazione del porto e delle torri del faro, la stabilizzazione di LPU/LSU comunali e l’incremento dell’orario lavorativo da 18 a 30 ore, la manifestazione di interesse per l'assegnazione di lotti di spiaggia a Schiavonea per dare ai pescatori la possibilità di ricoverare le proprie imbarcazioni salvaguardando il nostro patrimonio identitario, l’avvio della procedura per la metanizzazione di Cantinella, la messa in sicurezza dei torrenti Grammisato e Acqua del Fico; la carta dei servizi demografici; il tirocinio finalizzato alla mappatura degli edifici abbandonati, pubblici e privati dei centri storici, la gara del servizio comunicazione con il Mepa, il pugno duro contro le ditte appaltatrici infedeli e disoneste e quello contro le mafie, dei boschi e non.

Quest’estate in tanti hanno notato una qualità delle acque finalmente in miglioramento, grazie alla manutenzione degli impianti di depurazione. Oggi si guarda con maggiore fiducia alla viabilità con l’inizio dei lavori di ripristino della galleria verso il Rione Traforo (grazie agli intensi rapporti con la Provincia) ed alla salute con l’apertura del tanto contestato reparto Covid presso lo spoke cittadino. A seguito della presa d'atto da parte dell'esecutivo, a breve l'ufficio del Commissario Straordinario Unico pubblicherà la gara per la progettazione definitiva dell'intervento di collettamento, fognatura e depurazione delle acque reflue cittadine, del costo di circa 35 milioni di euro finanziati interamente con fondi pubblici.

La Giunta comunale, ha deliberato anche l’ammodernamento della rete idrica del centro storico di Corigliano, prevedendo la posa in opera di nuove tubazioni e di impianti che consentiranno una migliore distribuzione dell’acqua e l’eliminazione di perdite. Inoltre, ha dato nuovo impulso alla pratica di demolizione del fabbracato abusitvo in contrada Valanello, a Rossano, arenatasi da quasi tre anni. Adesso dopo l’abbattimento, la spiaggia è ritornata patrimonio comune della Città. Poi abbiamo registrato anche il ripsristino dell’illuminazione sulla Sp 106 che conduce dalla scalo di Corigliano al centro storico.

Vogliamo ricordare, infine, che l’amministrazione comunale ha inteso riportare la legalità ed il rispetto delle regole all’interno dei due cimiteri cittadini ed ha previsto la costruzione di nuove batterie di loculi che dovrebbero bastare per le esigenze dei prossimi anni.

Sul lato della democrazia partecipata, lodevoli le iniziative adottate dalla Commissione Statuto e dalla Commissione Bilancio che sono aperte al dialogo con movimenti politici ed associazioni, chiedendo a tutti di fornire le loro idee e suggerimenti.

In definitiva, l’Amministrazione Stasi, nonostante il grave periodo di pandemia che ancora si protrae e che rallenta e complica tutto, ha iniziato il suo percorso nel solco di quanto era riportato nelle linee guida della sua campagna elettorale, portando una nuova classe dirigente lì dove imperavano i faccendieri ed i signori interessati a ritagliarsi porzioni abbondanti di appalti e prebende. Magari di questo si pagherà un po’ lo scotto in termini di velocità di azione, ma di sicuro non si devia dalla strada segnata, che è quella che porta solo ed esclusivamente a soddisfare le esigenze della cittadinanza.
Movimento Corigliano Rossano Pulita 

0 awesome comments!