• Home
  • Sport
  • Finale d’andata play off promozione, l’Odissea 2000 in trasferta a Marcianise

Finale d’andata play off promozione, l’Odissea 2000 in trasferta a Marcianise

Si alza sabato pomeriggio il sipario sulla finalissima play off promozione tra Odissea 2000 e Sporting Sala Marcianise. Una finale in due atti che vale l’accesso alla serie A2: partita d’andata in terra campana e gara di ritorno, sette giorni dopo, a Rossano.



Il roster gialloblù, in settimana, si è preparato meticolosamente per affrontare la squadra di mister Cundari. Un avversario temibilissimo che possiede tutte le caratteristiche della grande squadra, certificata dai risultati ottenuti in questa stagione: secondo posto in campionato e qualificazione alla finale play off. A elevare ancor di più il grado di difficoltà di gara-1 per l’Odissea 2000 è l’imbattibilità interna del Marcianise che dura da ben 14 partite.

Essendo una finale, entrambe sanno di avere di fronte la squadra più forte che le potesse capitare. Una teoria cara al calcettista gialloblù Totò Richichi.
“Parliamo di una finalissima per il salto di categoria dove, in genere, arrivano le formazioni più attrezzate – ha affermato -. E, in questo caso, è stato davvero così. Andremo a giocare con tutti gli stimoli e le motivazioni che può dare una sfida che vale un pezzo di serie A2, ma, anche con la consapevolezza di affrontare un’ottima formazione. Un roster composto per intero da elementi della Campania, che posseggono qualità e quantità, un collettivo di prim’ordine nel quale spiccano anche individualità importanti come, ad esempio, quella del mio amico Gigliofiorito”.
 
In una finale che si annuncia molto equilibrata sarà fondamentale partire con il piede giusto.

“E’ una sfida da gestire nell’ottica delle due gare anche se, a priori, non faremo calcoli. Andremo al PalaNoia per fare la nostra partita – ha spiegato Richichi -. Finalmente siamo al completo, un dettaglio di non poco conto perché così i nostri allenatori avranno la possibilità di amministrare meglio la tenuta della squadra. Credere alla vittoria è d’obbligo per tentare di portare Rossano in serie A2”. 
     

                                                                                        Pierluigi Noce
                                                                                      Addetto Stampa

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano