• Home
  • Sport
  • L’Audace merita un posto in Eccellenza

L’Audace merita un posto in Eccellenza

Librandi:si danneggerebbe una piazza storica.Appello dell’assessore allo sport alla lnd-Calabria
L’Audace Rossanese merita un posto nel campionato di Eccellenza. Non fosse altro che per i meriti sportivi raggiunti dalla società, che pur non vincendo il campionato di Promozione ha saputo dare lustro all’immagine del torneo,

ma soprattutto per il carico di storia ed il prestigio che la piazza calcistica di Rossano da oltre un secolo ha portato e sta portando all’immagine del football calabrese e dell’intero meridione. Se ci sono delle regole, allora è giusto che esse vengano rispettate. Per questo mi appello al presidente del Comitato regionale della Lega nazionale dilettanti, Dott. Saverio MIRARCHI, affinché prenda in considerazione la domanda di ripescaggio presentata dal sodalizio ed ammetta il club cittadino al massimo campionato dilettante regionale.
È quanto rende noto l’assessore allo Sport, Giuseppe LIBRANDI, dopo aver partecipato ad un incontro programmatico con il commissario della società dilettantistica AUDACE ROSSANESE, Col. Giuseppe GRAZIANO, ed i soci sostenitori della compagine calcistica, che nei giorni scorsi hanno espletato le formalità burocratiche presso la FIGC-LND per l’iscrizione al campionato di Eccellenza 2013/2014, con la formula del ripescaggio.
Non possiamo consentire – dichiara LIBRANDI – che la città di Rossano, carica di una tradizione calcistica importante, subisca eventuali danneggiamenti, a causa della mancata partecipazione al campionato di Eccellenza. Se ci sono delle regole, è giusto che queste vengano rispettate. Se l’Audace Rossanese – prosegue l’assessore - ha diritto ad usufruire della formula del ripescaggio e se i requisiti, così come ci risulta, lo consentono, il Comitato regionale deve determinarsi di conseguenza. Senza alcuna esitazione o tentennamento, che nuocerebbero a questa calorosa ed esigente piazza e agli sforzi compiuti da questa società per garantire dignità al calcio dilettantistico. Pertanto – conclude LIBRANDI - invito il club a far valere le proprie ragioni nelle sedi preposti al fine di conquistare un posto in Eccellenza che i regolamenti gli hanno meritatamente dato la possibilità di occupare.
L’Audace – così come hanno fatto sapere i dirigenti del sodalizio – in rispetto delle normative federali, ha regolarmente effettuato l’iscrizione al campionato di Eccellenza, visti i requisiti favorevoli al ripescaggio in questa categoria. Alla scadenza utile per tale iscrizione, pare che una delle società iscritte all’albo del CR-CALABRIA, non abbia prodotto la documentazione necessaria e pertanto sarebbe dovuta essere estromessa da tale campionato a favore proprio della formazione di Rossano. Tutto ciò, però, non sarebbe avvenuto in virtù di una discutibile, e comunque non prevista, proroga concessa dalla Lega Nazionale Dilettanti al fine proprio di agevolare chi alla scadenza delle iscrizioni non avesse avuto le carte in regola.

- (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano