• Home
  • Sport
  • Odissea 2000 inizia la corsa play off per un posto in serie A2

Odissea 2000 inizia la corsa play off per un posto in serie A2

Chiusa la parentesi di Coppa Italia, la serie B propone i play off promozione che mettono in palio due posti per la serie A2 (uno spetta alla vincitrice degli spareggi che coinvolgono le squadre dei gironi A, B e C; l’altro alla formazione vincente dei raggruppamenti D, E ed F).



L’Odissea 2000 inizia la corsa play off sabato pomeriggio al Palaercole di Policoro dove affronterà la squadra di casa. Il return match è previsto, per martedì 23 aprile, alle ore 16,00, al PalaEventi di Rossano.

Nel clan rossanese, a dispetto delle voci che danno un Policoro ridimensionato per via delle tante partenze, si lavora intensamente per arrivare al primo appuntamento play off in ottima forma, perché la squadra lucana resta comunque un avversario di tutto rispetto. Portavoce di questo pensiero è l’esperto calcettista gialloblù Carmine Russo.

“Dobbiamo andare a Policoro convinti, decisi e concentrati, senza farci ingannare da quanti dicono che troveremo una formazione in disarmo. Mi aspetto, al contrario, una partita molto difficile contro un avversario che, nonostante abbia perso alcune pedine importanti, resta di primissimo livello e nutre le stesse nostre ambizioni di passare il turno – ha spiegato il calcettista rossanese -. I play off sono un mini-campionato dove non si può sbagliare nulla, per questo serve l’approccio giusto ad ogni gara, dopodiché i mezzi sia tecnici che tattici per far risultato li abbiamo. Se riusciremo a guardare solo a noi stessi e giocare ogni partita come se fosse una finale avremo la possibilità di andare avanti in questa post regular season”.   

Carmine Russo è da poco rientrato nei ranghi dopo l’infortunio che l’ha tenuto lontano dai campi di gioco per oltre due mesi. Una freccia in più nell’arco di Nelsinho e Labonia per questi play off.

“L’infortunio è stato abbastanza serio ma adesso sto bene – ha affermato il centrale gialloblù -. E’ chiaro che sono ancora in fase di recupero, sia della forma atletica sia di quella mentale perché devo superare la paura nel compiere alcuni movimenti. Diciamo che sono sulla buona strada per tornare al top della condizione. Al momento, però, il mio principale obiettivo – ha concluso Russo – è rendermi utile alla squadra per questi importantissimi spareggi promozione”.

                                                                                        Pierluigi Noce
                                                                                      Addetto Stampa

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano