• Home

Azione Corigliano-Rossano, Sammarro: “La Montagna è abbandonata”


Stiamo ricevendo innumerevoli segnalazioni dai cittadini delle frazioni montane della Città di Corigliano-Rossano riguardo lo stato di abbandono che continua a persistere in queste zone.

Leggi tutto

Al Comune e all' Ecoross: Bidoni dell'immondizia rotti

Volevo segnalare all'Amministrazione Comunale e all'azienda che gestisce la raccolta rifiuti, che i bidoni dell'immondizia situati in Via Lazio tra le due piazze dietro l?ufficio Postale di Via dei Normanni sono rotti. In pratica non è possibile aprire con i piedi i secchi dell'immondizia in quanto sono completamente distrutti.

Leggi tutto

ROSSANO/DIVIETO DI SOSTA DAVANTI AL LICEO SCIENTIFICO

GARANTIRE SICUREZZA COMUNITÀ SCOLASTICA. RAPPORTO CON SCUOLE NEL SEGNO DEL DIALOGO.

Leggi tutto

Acri. Presentazione nuovo Servizio di Igiene Urbana: evento sarà trasmesso sui social

Acri - In ottemperanza al Dpcm del 18 ottobre 2020 con cui sono state stabilite ulteriori restrizioni al fine di contenere i contagi da Covid-19 e, tra queste, lo stop alla convegnistica in presenza, l’evento di presentazione ufficiale del nuovo Servizio di Igiene Urbana messo a punto dall’Amministrazione Comunale di Acri e dall’azienda Ecoross non potrà essere aperto al pubblico.

Leggi tutto

Adele Olivo: «Sindaco, i defunti non si toccano»

È già di per sé vergognoso che una grande città non sappia dare riposo ai propri defunti. Se a questo, poi, si aggiunge anche l’incapacità di saperne tutelare la dignità e la memoria, allora la questione diventa ancora più grave.

Leggi tutto

Abate (M5S Senato): lo sviluppo di Corigliano-Rossano passa dai centri storici

Ho avuto in questi giorni vari colloqui telefonici col sindaco di Corigliano Rossano per prospettargli e denunciare il profondo disagio che vive il centro storico di Corigliano Calabro.

Leggi tutto

Altro grande successo della giunta Stasi: l’ASD Corigliano Calcio cancellato dai camponati!

Quando si applicano situazioni drastiche di questo genere, di certo la resposansabilità non è ascrivibibile per intero ad una sola parte. Nei possimi giorni, investendo le istituzioni, cercheremo di far luce su ciò che ha portato questa bandiera del calcio della nostra Città ad essere stracciata e butatta nel fango.

Leggi tutto

PANDEMIA: DISTRUZIONE DEL MONDO?

Perdurando questa calamità del Covid 19 , anche nella nostra Comunità che è in Corigliano Rossano, emergono i soliti individui tenebrosi, i quali non aspettano altro che disgrazie, che, per loro, sono un abietto alimento.

Leggi tutto

Libro “diffamatorio”: a processo lo scrittore Dante Maffia e l’editore Rubbettino

Incriminato il romanzo “Monte Sardo”, pubblicato nel 2014 dall’illustre calabrese originario di Roseto Capo Spulico e già candidato al Nobel, e dall’insigne industriale della cultura regionale che oggi vanta un profilo nazionale

Dante Maffia (foto a sinistra) non ha bisogno di presentazioni in Italia come all’estero. Pluripremiato poeta, romanziere e saggista, nel 2004 insignito della medaglia d’oro alla cultura dall’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, e già candidato al premio Nobel su iniziativa della Regione Calabria, la terra che l’ha visto nascere, 74 anni fa, a Roseto Capo Spulico, prima del suo trasferimento a Roma dove vive da tantissimi anni senza avere mai spezzato il rapporto con la Calabria - anzi - dove torna spesso per appuntamenti culturali. E non ha bisogno di presentazioni il professore universitario Florindo Rubbettino, 49 anni (foto a destra)

Leggi tutto

Stalking e lesioni alla ex moglie, accolte in toto le richieste dell'Avv. Nicoletti: imputato condannato anche in Appello

Corigliano Rossano - La Corte di Appello di Catanzaro, in totale accoglimento delle richieste avanzate dal penalista Avv. Francesco Nicoletti, ha confermato la sentenza di condanna, per i reati di stalking e lesioni, emessa dal Tribunale di Castrovillari nei confronti di S.P.P., cinquantenne. L’imputato è stato, pertanto, riconosciuto responsabile 

Leggi tutto

Chi è John Galt?

A che serve, oggi, indicare come i veri responsabili di un nuovo probabile lockdown i cittadini, colpevoli di essere ritornati, in estate, alla vita normale, piuttosto che gli incapaci che ci governano, che hanno avuto tanti mesi per prepararsi alla cosiddetta prevista seconda ondata dell’epidemia e non l’hanno fatto? 

Leggi tutto

Altri articoli...