Iniziò tutto come un gioco e, invece, oggi ci si rende conto che diventa, dopo le varie partecipazioni, dopo i diversi riconoscimenti, un impegno ed una passione vera e propria il talento della piccola rossanese Denise Sapia, il dono naturale della recitazione. La piccola attrice viene chiamata, infatti, dai fratelli D’Antona a recitare da protagonista in “Lupi e Agnelli”.

“TIENIMI STRETTO” diventa lungometraggio e torna sulla schermo nella cornice del centro storico di Rossano anche per valorizzare quelle ricchezze troppo spesso dimenticate. Pergamena di ringraziamento a Denise Sapia a Terranova da Sibari dalla “Love for music academy”. Una menziona speciale a “TIENIMI STRETTO” dal Festiva del Cinema di Tropea 2013. Rossano – 22 Luglio 2013 – Soddisfazione e orgoglio per i genitori della piccola Denise, scelta in un cortometraggio girato in Puglia in questi giorni dai fratelli Eros e Roberto D’Antona dal titolo “LUPI E e AGNELLI”, un nuovo progetto a sfondo sociale prodotto da Grage Pictures e IndieWorks, scritto da Filandro Savino ed interpretato dalla “talentuosa attrice rossanese Denise Sapia” (così l’hanno descritta i produttori e registi del film) e l’attore tarantino Gianluca Busco. Una scoperta per gli spettatori e per quanti la conoscono ma soprattutto per i suoi genitori che tengono sempre in mente una citazione del grande Pablo Picasso: “Tutti i bambini sono degli artisti nati; il difficile sta nel fatto di restarlo da grandi”. “Lupi e Agnelli” è un cortometraggio che in pochi minuti tratta la delicatissima ed attuale tematica dello sfruttamento minorile. L’esordiente attrice rossanese, Denise Sapia, è stata scelta quale protagonista del suddetto corto perché è riuscita, con la sua espressività, una delle sue caratteristiche che la contraddistingue e che stimola i vari produttori e registi ad ingaggiarla, a raccontare un argomento ampio e delicato che occupa sempre le prime pagine dei giornali e spazi appositi nelle trasmissioni televisive. Ed è stata proprio questa la difficoltà, secondo quanto dichiarato dai registi: racchiudere in pochi minuti le vicende tragiche dello sfruttamento dei minori. Il cortometraggio in questione parteciperà ai più importanti Festival Francesi – Circuito Cortometraggi ma l’anteprima, eccezionalmente, verrà proiettata per la Città di Rossano poco prima della visione del lungometraggio “TIENIMI STRETTO”. “Tienimi Stretto” , con la regia di Luca Fortino, dopo il gran successo a grande richiesta torna sugli schermi, nella sua versione integrale (durata: 110 minuti circa), dal 26 al 29 luglio 2013 nella meravigliosa cornice del Cine-Teatro Paolella, situato nel borgo antico della Città di Rossano. Il mediometraggio, oggi diventato un lungo, vede protagonista la talentuosa Denise al fianco di attori noti al mondo del cinema italiano, tra cui Peppino Mazzotta Salvatore Lazzaro. La scelta di proiettare il prodotto cinematografico di “Ali Libere” non è né scontata né obbligata: portando “TIENIMI STRETTO” nello spettacolare ma abbandonato centro storico di Rossano si vuole dedicare attenzione a quegli scorci del borgo antico, troppo spesso dimenticati, valorizzandolo anche con una semplice proiezione cinematografica. Gli orari di visione previsti sono tre: ore 17.00, ore 20.00, ore 22.30. il costo del biglietto è simbolico: 5 euro. Il lungometraggio sarà patrocinato dell’OBSS (Ordine Sovrano Dinastico Militare Cavalleresco). A confermare il sostegno dello stesso ordine una delegazione che sarà presente alla proiezione: il Luogotenente S.E. Marchese Gr.Cr. Dr. Chim. Onofrio Lattarulo, al quale verrà riservato il dovuto rispetto come Dignitario dell’OBSS (Ordine Bizantino del Santo Sepolcro). Continuano poi le acclamazioni alla piccola attrice: “Un sentito e affettuoso ringraziamento per averci onorato della vostra presenza, con l’augurio di una futura e profonda collaborazione con la nostra scuola”, questo il contenuto della pergamena di ringraziamento che lo scorso 11 luglio 2013 Denise Sapia ha, infatti, ricevuto alla manifestazione promossa dalla “LOVE for MUSIC academy”, diretta dal maestro Fabio Sposato a Terranova da Sibari, invitata come ospite. Durante la serata la piccola Denise ha incontrato l’attore Gianluca Di Gennaro, recentemente protagonista nella fortunata miniserie televisiva italiana “Come un delfino” (con Raul Bova) e nella fiction “Il clan dei camorristi” (con Stefano Accorsi). Anche la pellicola “Tienimi Stretto” continua a ricevere riconoscimenti. Lo scorso 19 luglio ha, infatti, avuto una menzione speciale (“perché affronta il problema della mafia e riesce a far riflettere lo spettatore”) al Festival del Cinema di Tropea 2013, tenutosi dal 17 al 20 luglio. La proiezione del lungometraggio al Festival, targato “Ali Libere”, è stata appositamente realizzata il 19 Luglio, giorno in cui ricorreva il ventunesimo anniversario della strage di via D’Amelio in cui perse la vita il giudice antimafia Paolo Borsellino.{fcomments}{jcomments off}