Il Teatro“Amantea-Paolella” gremito per lo spettacolo dell’Accademia Musicale Rossanese.
Scrosci di applausi e tante e tante risate hanno sugellato l’ottima riuscita della II^ edizione della “BALLATA DI CARNEVALE”.  Sorrisi e risate hanno accompagnato lo spettacolo carnevalesco organizzato dall’Accademia Musicale Rossanese, guidata dal direttore artistico Agostino BRUNETTI in collaborazione con i Maestri Bambina VISCOVO e Giuseppe PRAINO, con la partnership della Pro Loco Rossano “La Bizantina” presieduta da Federico SMURRA,

con il supporto dell’animazione della Baraonda di Gennaro Magno, con i patrocini della Provincia di Cosenza e della Juliard Music School.
Nei prossimi giorni, la media partner dell’evento Tele A 57, la tv della sibaritide, trasmetterà integralmente lo spettacolo sul canale 74 del digitale terrestre.
Il Carnevale festa delle mascherine, delle chiacchiere, delle polpette e degli scherzi è il giorno in cui i bambini si scatenano e si travestono. E proprio i ragazzi sono stati i protagonisti dello spettacolo variopinto e colorato che a suon di musica e di cabaret ha tenuto col fiato sospeso il numeroso pubblico presente in sala. Cantanti, tastieristi, chitarristi, un piccolo organettista, comici e il coro “Dolci Note” si sono esibiti nella suggestiva cornice del teatro Amantea-Paolella nella serata più irriverente dell’anno.
Novità della seconda edizione l’introduzione degli sketch comici curati dalla Baraonda di Gennaro Magno. L’allegra combriccola ha inscenato una rapina un po’ “Imbranata” nel teatro Amantea-Paolella e un piccolo spot pubblicitario sull’Amore. Una comicità irriverente ma garbata ha accompagnato lo spettacolo. Disturbatori della famosa commedia de “Na mala Jurnata” ripetutamente hanno invaso la scena durante lo spettacolo, improvvisando insieme alla presentatrice Stefania SCHIAVELLI piccole gag comiche.  Risultato, un successo e risate a più non posso!!
Uno spettacolo ricco, intenso e piacevole nato dall’impegno dei ragazzi e dei Maestri dell’Accademia Musicale, che hanno saputo portare in scena uno spettacolo di giovani talenti creando inoltre una rete di collaborazioni e di rapporti con altre associazioni che ha tramutato la “Ballata di Carnevale“ in un vero e proprio Evento di Qualita’. Ognuno con il suo piccolo contributo ha reso la serata di carnevale indimenticabile. Il vero successo della Ballata di Carnevale sta nelle piccole emozioni che ha saputo regalare a chi guardava e a chi si esibiva. Piccoli particolari che hanno reso unica ed inimitabile la manifestazione carnevalesca. Sfumature indelebili e significative: l’Emozione e la gioia negli occhi dei più piccoli che cantavano nel coro “Dolci Note”, la trepidazione dei più grandi e l’applauso della platea in ricordo di Gennaro Magno e della sua passione per il Carnevale.
Piccole grandi cose che distinguono dal qualunquismo e dall’ovvio la seconda edizione della “Ballata di Carnevale” e che spingono gli organizzatori l’anno prossimo a fare ancora meglio.