Corigliano Rossano è una neonata, ha poco più d’un anno ma è la terza città più grande della Calabria, istituita a seguito della fusione tra le due ex e già di per se grosse municipalità di Corigliano Calabro e di Rossano. Qui lo scorso 9 giugno i cittadini uniti hanno votato per la loro prima volta ed hanno eletto il loro primo sindaco. Flavio Stasi è un ingegnere 36enne e un attivista politico da sempre, ambientalista, di sinistra, ma movimentista e mai iscritto ad alcun partito. S’è messo alla testa d’una coalizione di (poche) liste civiche, mescolando la sua cultura politica e quella dei propri giovani compagni ed amici storici dei movimenti Terra e Popolo e Corigliano Rossano Pulita, con altre culture ed espressioni politiche vive in città.

E questo, proprio sotto l’egida dell’essenza energetica positiva del personaggio Flavio Stasi, per i cittadini-elettori ha prodotto un progetto politico credibile. E vincente, col 73% dei consensi. LEGGI ARTICOLO COMPLETO