…e con 15 mila euro il Comune li fa entrambi felici per un anno intero!

Una pletora di rappresentanze istituzionali. “Certificata” dagl’immancabili quanto repulsivi scatti fotografici che la ritraggono coi volti travisati dalle ancor più immancabili museruole “antivirus”. Da un lato il Comune di Corigliano-Rossano, dall’altro la locale Arcidiocesi, hanno sottoscritto una convenzione istituzionale finalizzata a “combattere” le estreme povertà esistenti in città.

La convenzione stipulata offrirà accoglienza notturna nell’individuata sede diocesana di Via Giovanni XXIII, nell’area urbana rossanese, a persone adulte senza fissa dimora e in condizioni di marginalità estrema. LEGGI ARTICOLO COMPLETO