Corigliano-Rossano – Tutto pronto per la VII edizione della Stagione concertistica Città di Corigliano-Rossano, che prenderà il via sabato 10 settembre con un omaggio alla Puglia, perché il tacco dello stivale è una regione musicale!

La kermesse, organizzata dall’Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell’Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, si aprirà con il Puglia Opera Festival, evento che fa da cornice al Puglia Opera Tour. Il concerto inaugurale si terrà a partire dalle ore 21 al Castello Ducale, nel centro storico dell’area urbana di Corigliano.

 

Lo spettacolo in programma, scritto e diretto da Giuseppe Gallo, è un viaggio musicale attraverso alcune delle più belle città della Puglia, quelle che hanno dato i natali ad alcuni fra i più celebri compositori della storia musicale italiana. Da Foggia a Brindisi, da Bari a Taranto fino a Lecce. Un tour a suon di musica che, tra monologhi didattico-ironici e celebri arie, accompagneranno il pubblico in una storia musicale inedita!

Un tour ricco di musica e leggerezza, caratterizzato da un tema festoso (composto da Giuseppe Gallo) e dalle musiche di Umberto Giordano, Niccolò Piccinni, Saverio Mercadante, Tommaso Traetta, Leonardo Leo, Giovanni Paisiello e Tito Schipa.

Ad esibirsi ci saranno il baritono M° Antonio Stragapede con gli studenti della sua classe di canto: Shen Yuhao (tenore), Zhou Wei (soprano) e Shi Kairen (baritono), accompagnati al pianoforte da Noemi Decataldo e Giuseppe Gallo, quest’ultimo anche nelle vesti di narratore.

Puglia Opera Tour è uno spettacolo che omaggia la Puglia nei suoi luoghi, nella sua cultura e nella sua musica. L’adattamento del testo del tema musicale principale ha fatto vincere all’autore, Giuseppe Gallo, uno dei premi della 4ª Edizione di “Giovani Eccellenze Pugliesi”.

Il M° Antonio Stragapede, nato a Molfetta (BA), ha studiato con i Maestri: M.L. Cioni, A. Bertacchi, perfezionandosi poi con R. Celletti, Leo Nucci, Katia Ricciarelli, P. Cappuccilli, C. Bergonzi. È anche laureato in Giurisprudenza conseguendo il Master in “Management Culturale e Organizzazione di eventi”. Vincitore di numerosi Concorsi Internazionali, è presente nelle stagioni dei maggiori Teatri Italiani ed esteri. Ha cantato nei ruoli principali di numerose Opere e vanta un ricco repertorio concertistico. Ha inciso: La Fanciulla del West, Le Villi con Katia Ricciarelli e Pippo Baudo Voce recitante (Diretta Radiofonica su RAI 3 e ripresa televisiva su RAI_SAT), Don Giovanni, Il Tabarro, I Medici (con R. Bruson e G. Giacomini) Il Messia di Haendel. Di particolare rilievo nella sua carriera artistica è stato l’esibirsi in un Concerto Sacro davanti a  Sua Santità Giovanni Paolo II in visita pastorale alla Città Militare della “Cecchignola” di Roma nel 1989 e l’essere stato invitato dal Ministero della Difesa Italiana  quale unico esponente degli artisti italiani a cantare in un concerto sacro in occasione del Raduno Militare di tutte le Forze Armate del Mondo a Lourdes nel 1989 e in occasione della inaugurazione della Mostra itinerante dell’ Esercito Italiano “ La Grande Guerra. Fede e Valore”. Numerosi sono i riconoscimenti conseguiti per i suoi meriti artistici. Attualmente è titolare delle cattedre di Canto Lirico, di Diritto e Organizzazione  dello Spettacolo  e di Legislazione e normativa del sistema dall’ Alta Formazione Artistica e Musicale presso il Conservatorio “ Giovanni Paisiello” di Taranto (Comunicato stampa).

 

 

By IEC