Corigliano Rossano, 14.06.2023. Si è svolto domenica sera nella Piazza S. Giuseppe della popolosa contrada Amica dell’area urbana di Rossano il primo degli incontri, organizzati dal partito Europa Verde–Verdi di Corigliano Rossano dedicati alla campagna di ascolto dei cittadini, a cui sono stati invitati i partiti politici di centrosinistra, le associazioni ed i movimenti del territorio.

Si tratta di una serie di incontri ed assemblee per costruire “La Città che vogliamo” un motto molto caro agli ambientalisti di Corigliano Rossano. Con l’obiettivo, così come è stato annunciato e ribadito, in apertura anche l’altro ieri sera, dal responsabile regionale dei Verdi, Giuseppe Campana, che è quello di “riportare la politica in piazza, la valutazione delle sue scelte, già fatte o da fare, tra la cittadinanza”. Al centro degli interventi che si sono alternati quello di discutere “degli stati generali della nostra città, della fusione con riferimento allo stato di realizzazione, cosa si deve ancora fare, in che direzione andare”. Un argomento di grande attualità ed importanza anche in considerazione che la fusione e lo stato di realizzazione della stessa sarà oggetto di dibattito, da diverse angolazioni, nella prossima campagna elettorale della primavera prossima.
Hanno preso parte i movimenti che attualmente sostengono l’amministrazione comunale, “Corigliano Rossano Pulita” “Corigliano Rossano Futura”, “Uniti per Stasi Sindaco”, numerose associazioni cittadine. Tra i partecipanti il principale partito della sinistra, il Partito Democratico, rappresentato dal segretario cittadino Franco Madeo e da numerosi rappresentanti del direttivo cittadino.
Si è trattato di un’ assemblea molto partecipata a cui hanno aderito diverse associazioni del territorio che attraverso i loro rappresentanti hanno alimentato il dibattito tra questi, : Evelina Viola presidente di Legambiente Corigliano Rossano, Giuseppe Lanni e Antonio Romano per il WWF Corigliano Rossano Calabria Citra, Lorenzo Cara per il Club trekking Corigliano Rossano, Salvatore Aloisio per Carpe Diem, Vincenzo Forciniti per l’associazione P.C. Gaetano Gallo, Mimmo Pugliese per il Lions Club, Natale Cavallo per Auser Rossano, Comitato in difesa di Bucita e del Territorio.
Soddisfatti gli organizzatori Giuseppe Campana, il co portavoce cittadino Vittorio De Luca, Elisa Romano, componente della Direzione Nazionale dei Verdi, delle presenze e della loro caratura. Ciò ha dato lo spunto al massimo dirigente regionale di Europa Verde di sottolineare come “la campagna di ascolto è già un modo di coinvolgimento dei partiti, dei sindacati, movimenti e partiti politici di centrosinistra che potrà senz’altro fungere, assieme al principale partito di centrosinistra, da tavolo per riunire e programmare insieme gli obiettivi alla base della politica e dei programmi del centrosinistra”.

Europa Verde Verdi Corigliano Rossano.

Articoli correlati