Reduci dal recente Concorso di Mirto dove avevano ottenuti primi posti e primi assoluti, gli alunni dei corsi di pianoforte, chitarra e flauto della “Da Vinci”, nei giorni scorsi hanno replicato i successi sia al Concorso “Le note in chiave” di Acri che a quello di Cropalati “Musicabilandia”, dove hanno superato ogni aspettativa, ottenendo anche borse di studio.

Si tratta del trio di pianoforte a sei mani costituito da MARICA GALLINA, SIMONE PIGNATARO e ACHIROPITA STUMPO, che si è classificato sempre al vertice (primo assoluto a Mirto, primo ad Acri e Cropalati laddove hanno anche conseguito una borsa di studio di cento euro); dei solisti di pianoforte (divisi per classe di appartenza) MARIKA PAPPARELLA (prima classificata a Mirto ed Acri e prima assoluta a Cropalati, dove ha vinto anche un tablet); MARIELLA MORELLO (prima a Mirto ed Acri); MARIA LUISA CIRILLO (prima a Mirto ed Acri); MARIA PIA LAURENZANO (prima ad Acri); FAUSTA FLORIO  (seconda ad Acri). Ancora, tra i solisti di chitarra si sono particolarmente distinti BEATRICE BOSCO (prima assoluta a Mirto ed Acri e prima a Cropalati); EVA DE SIMONE (prima a Mirto ed Acri); STEFANO ALOE (primo ad Acri); FRANCESCA VILLELLA (seconda ad Acri). Importantissimi i traguardi raggiunti anche dai flautisti DARIA VULCANO (prima assoluta ad Acri); FRANCESCO CALABRÒ e GIUSEPPE FLORIO (entrambi primi ad Acri); ANTONELLA E FRANCESCA DE SIMONE (secondi ad Acri); SALVATORE LINARDI, GIUSEPPE LA VECCHIA e FRANCESCA ROMANO (secondi ad Acri).
    I complimenti vanno ai ragazzi che restituiscono, con l’impegno profuso e la bravura, l’immagine del reale ruolo della Scuola, che non è solo quello di accogliere, ma di formare e responsabilizzare. La grande collaborazione tra i docenti di strumento musicale Francesco Romeo, Lucia Salerno e Maria Gabriella Cerchiara, ha contribuito a far sì che il confronto tra centinaia e centinaia di studenti di altrettante ottime scuole, fosse un momento di reale crescita e maturazione.
Istituto Comprensivo n.1 – Rossano
Centro Territoriale Permanente per l’I.D.A.
                                                                    Il Dirigente Scolastico
                                                                Prof. Antonio Franco Pistoia