Mentre nel mondo si accende il dibattito sull’odio e l’estremismo di matrice religiosa, i Testimoni di Geova affrontano il delicato argomento della “giustizia di Dio” nel convegno che si terrà  domenica 15 Marzo 2015 presso la Sala delle Assemblee dei Testimoni di Geova di Francavilla Angitola (VV) in località Cedonio. Il tema dell’assemblea è: “Continuiamo a cercare la giustizia di Geova”, basato sul brano biblico di Matteo 6:33.

Si prevede la presenza di circa 700 delegati provenienti dalle città di Rossano, Cariati, Crosia, San Giovanni in Fiore, Cotronei  e San Mauro Marchesato.
Il programma dell’evento darà una risposta alle seguenti domande molto attuali:
    •    Che cos’è la “giustizia di Dio”?
    •    Cosa intendeva Gesù quando disse di cercare nella propria vita “prima la giustizia di Dio?”
    •    Che cosa devono fare coloro che cercano sinceramente la giustizia di Dio?

Il programma testimonierà, attraverso  una  serie  di  discorsi  e interviste, come milioni di persone comuni, di tutte le etnie, hanno cambiato la loro personalità abbandonando abitudini e atteggiamenti errati molto radicati. Queste persone hanno permesso che la Parola di Dio, la Bibbia, esercitasse la sua influenza rinnovatrice nella loro vita, divenendo esempi viventi degli eccellenti risultati che si conseguono cercando la giustizia di Geova.

Particolarmente toccante sarà la cerimonia del battesimo per immersione in acqua dei nuovi associati, quale simbolo della loro dedicazione a fare la volontà di Dio. Tale cerimonia sarà preceduta da un discorso incentrato sulla dedicazione a Dio, il cui tema è: “Continuiamo a camminare nella verità”.

Il programma inizierà alle 9:40 e terminerà alle 15:55. Il congresso è aperto al pubblico, l’ingresso è libero e non si fanno collette.