La Guardia di Finanza di Rossano ha sorpreso tre persone nell’atto di spendere banconote false in un esercizio commerciale del centro della città bizantina. Nell’ambito delle attività di controllo del territorio finalizzate a rafforzare la sicurezza dei consumatori i finanzieri, intenti ad operare controlli in borghese congiuntamente alla polizia di Stato, insospettiti dai movimenti dei tre hanno proceduto a effettuare un controllo.

I tre spacciatori di false banconote, accortisi del controllo, hanno tentato di nascondersi tra folla di persone intende a fare le compere ma, inseguiti, sono stati bloccati dai militari. Nel corso della perquisizione sono stati trovati in possesso di altre banconote false, del tutto simili a quelle già spese, pronte per essere utilizzate. I tre, due napoletani e un coriglianese sono stati arrestati e denunciati alla Procura della Repubblica di Castrovillari per spendita e detenzione di banconote da 100 euro false e per ricettazione. I beni acquistati e il contante consegnato come resto per l’acquisito sono stati restituiti al commerciante destinatario delle false banconote.

Giacinto De Pasquale