” Una talpa, non può che essere definita così, colui che ha trafugato notizie riservate per darle in pasto ai suoi amici sui social network”, afferma seccamente Stanislao Acri, candidato sindaco del M5S. È da un paio di giorni infatti che una fotografia del parere sfavorevole del dirigente di ragioneria Antonio Le fosse, in merito all impegno di spesa destinato ai fuochi di S.Marco, sta circolando sulla pagina Fb di un noto esponente della classe politica locale, figlio di ancora piu noto candidato alla carica di sindaco della citta.

Amico, certamente, del diligente fotografo, che ha pensato bene di immortalare il parete del dirigente e farne gentile omaggio. “Ancora una volta, si utilizza ogni mezzo, anche illecito, per gettare fango a destra e a manca, per una manciata di voti”, prosegue Acri e conclude  ” È chiaro che questa vicenda non può passare sotto silenzio. I responsabili di tale azione devono saltare fuori, visto che la pubblicazione impropria sui social network di notizie interne riservate del Comune è punibile dalla legge.”

Avv. Stanislao Acri
Candidato sindaco M5S Rossano