Sembra essersi ristretto – forse addirittura già chiuso – il cerchio investigativo sull’omicidio del 26enne Antonio Barbieri, il piccolo pregiudicato rossanese sparato da qualcuno con due colpi di pistola calibro 7,65 mentre a bordo della sua Mercedes si trovava parcheggiato a lato d’un marciapiede di Via Bruno Buozzi, nella semicentrale contrada rossanese di Petra a Corigliano Rossano, sabato sera scorso intorno alle 20.

Barbieri, rimasto gravemente ferito al posto di guida della berlina (foto) era stato notato, soccorso e trasportato nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza già in coma, e lì è morto durante la mattinata di ieri. LEGGI ARTICOLO COMPLETO