Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti nella sua prima visita nella Sibaritide si sbilancia sul Frecciargento che «presto sarà attivato sulla tratta Sibari-Roma», ma prende tempo sul Terzo Megalotto della Statale 106 Sibari-Roseto. Mentre sul raddoppio e messa in sicurezza della strada della morte tra Sibari e Crotone non dice una parola

LEGGI L’ARTICOLO E GUARDA IL SERVIZIO