CORIGLIANO ROSSANO, 17 dicembre 2020 – Parte domani – venerdì 18 dicembre 2020 – il nuovo servizio di biblioteca itinerante “ÀNCORA DI PAROLE” un progetto che nel comune di Corigliano Rossano, vuole colmare l’assenza di biblioteche nei diversi quartieri della città, nelle periferie e nelle aree più marginali, portando tra le persone storie, favole, racconti, sogni. Una biblioteca su ruote per permettere “ai libri, in forma cartacea e non, di viaggiare su quattro ruote per arrivare là dove non ci sono scaffali a portata di mano”.

 “Leggere è viaggiare senza la seccatura dei bagagli” diceva Emilio Salgari, e con il Bibliocamper di ÀNCORA DI PAROLE permetteremo a grandi e piccini di viaggiare per mondi sconosciuti stando comodamente seduti a casa propria

 Il viaggio della Bibliocamper di ÀNCORA DI PAROLE prevede due tappe.

 Venerdì 18 dalle 10 alle 13 stazionerà in piazza Scipione Caccuri – Viale Michelangelo, nell’area urbana di Rossano e dalle 15 alle 18 nelle vicinanze della libreria il Il CercaStorie , in via Berlinguer, nell’area urbana di Corigliano Scalo.

 Un’iniziativa itinerante che, grazie al camper messo a disposizione dalla cooperativa CSC, permetterà ai cittadini di prendere in prestito dei libri con la metodologia del bookcrossing, ma anche di scoprire i libri viventi e le attività che verranno realizzati nei prossimi mesi, portando la cultura del libro e della lettura anche nelle periferie e nelle aree più marginali.

Sarà possibile ritirare i libri anticipatamente prenotati nelle Biblioteche Comunali o scegliere fra quelli disponibili nella biblioteca itinerante o ancora fra i libri di comunità registrati sul portale Bookcrossing.

Durante la giornata di venerdì verranno presentati, inoltre, i “libri viventi”.

Si tratta di storie di vita vera e vissuta, narrate in prima persona da cittadini italiani e stranieri. Un modo per conoscere culture, usanze, stili di vita diversi dai nostri. Abbattere le barriere create dal pregiudizio o da stereotipi di genere.

Ci sarà poi anche la sezione “Consigli di lettura” per bambini e famiglie, con una selezione di albi illustrati e testi con animazioni per avvicinare al mondo del libro e appassionare i nuovi lettori.

L’azione è una parte del Progetto di cui il Comune di Corigliano-Rossano è partner: “Ancora di parole: un porto aperto alle culture”, finanziato nell’ambito del Bando “Biblioteche e Comunità” e sostenuto da Fondazione CON IL SUD, Il Centro per il Libro e la Lettura, ANCI, secondo classificato fra i 60 finanziati in Italia, unico in Calabria.

In pieno accordo con le politiche inclusive ed accessibili di sviluppo culturale spinte dall’Assessore alla città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis, il progetto porterà numerose novità che andranno in contro a questo periodo di particolare difficoltà. La proposta intende mettere in rete le biblioteche del Comune di Corigliano-Rossano rafforzando i servizi offerti e garantendo l’accessibilità, in un’ottica di inclusione sociale, ai soggetti più vulnerabili. Obiettivo principale sarà l’estensione dell’orario di apertura delle biblioteche in un’ottica di ampliamento dell’offerta e dei servizi e ad un incremento della dotazione documentale. Tra le altre attività in programmazione: tandem linguistici, laboratori di cartapesta, rassegne cinematografiche, concorsi letterari per le scuole, passeggiate interculturali e tanti altri eventi e iniziative per dare un nuovo sguardo sulla città verso l’inclusione dei cittadini di ieri e di oggi.

“Nel mio ruolo di assessore, ma anche di docente e madre – ha affermato Donatella Novellis – non posso che essere entusiasta di un progetto di cultura accessibile ed inclusiva, che apre il mondo della lettura anche in quelle aree della città marginali o periferiche. Prosegue senza sosta l’azione, di questa amministrazione, a sostegno di biblioteche e lettura, di pieno sostegno alle azioni progettuali che escono fuori da schemi preconfezionati per attuare politiche culturali nuove e alla portata di tutti, centrali nella nostra azione amministrativa”