Quante marachelle, sembra di vivere in un cartone animato. La solita routine continua sempre di più a gonfie vele ed è proprio quella di dormire o di giocare.

Caro sindaco da oggi noi tutti ci chiediamo perché, invece di trastullarsi per tutto questo tempo cimentandosi in dei litigi con la maggioranza o la minoranza, non ha pensato a rendere adeguato il servizio di trasporto autobus per gli alunni che fanno parte delle scuole materne, scuola primaria e scuola secondaria di secondo grado. Ad oggi la percentuale dei bambini che restano a casa, svantaggiati, abitando in zone periferiche come Fabrizio, apollinara, piana caruso, baraccone ecc, è dell’80% ed è un peccato poiché hanno tanta voglia di istruirsi. Poiché la maggior parte sono figli di operai che la mattina, si alzano presto per andare a lavorare e non possono accompagnare i figli.
Date le norme COVID e la distanza di sicurezza che si dovrebbe rispettare, già da giugno si poteva risolvere il problema acquistando dei nuovi mezzi di trasporto, rispettando tutte le normative per prevenire questo virus che ha ormai colpito tutto il mondo, ma lei ha pensato solo ai litigi a quanto pare. Mancheranno soprattutto gli accompagnatori per le scuole materne, senza mettere in conto che i bambini dopo un anno e mezzo di chiusura delle scuole, stanno avendo delle ripercussioni sulla crescita psicofisica e quindi non è giusto condannare una fascia più debole ad una maggiore emarginazione.