Auguri a “Nonno Ciccio” (Francesco Granata) che vive a Rossano il quale ha festeggiato, con i propri familiari ed i suoi meravigliosi nipoti, il suo 105° compleanno. Al suo fianco anche la moglie Elena De Simone (compagna di una vita).

Nonno Ciccio è molto conosciuto in città per i tanti anni trascorsi al servizio dei Padri Giuseppini del Murialdo, come uomo di fiducia, in cui ha visto crescere tanti giovani che oggi sono uomini, papà e persone che si sono affermate nella vita in diversi ruoli. Da sottolineare, in modo particolare, il suo buono stato di salute e la sua lucidità intellettuale nel raccontare, in maniera dettagliata, il suo vissuto anche come combattente e reduce di guerra in difesa della Patria. E’ stato operario forestale e, dopo aver raggiunto la meritata pensione, ha deciso, da uomo cattolico, di prestare servizio, liberamente, presso la comunità dei Padri Giuseppini del Murialdo che operano allo Scalo di Rossano. 105 anni vissuti intensamente in cui “Nonno Ciccio” ha assistito, in oltre un secolo di vita, a diversi cambiamenti. Una vita, dunque, portata avanti con tanti sacrifici, ma all’insegna dei valori della famiglia, della fede e, soprattutto, vicino ai tanti giovani del luogo ed anche alle persone più bisognose. Un uomo molto apprezzato in città per la sua bontà, gentilezza, disponibilità, altruismo e generosità umana. Lui ha vissuto tanti momenti difficili, ai tempi della guerra, ma si è sempre affidato, con la preghiera, a Dio per proteggere il suo cammino di vita e quello della sua famiglia. “Nonno Ciccio” rimane un esempio per tutti e, in modo particolare, per le nuove generazioni. Buon cammino… “Nonno Ciccio” e “Ad Maiora Semper”.
ANTONIO LE FOSSE