Rapani: il neo senatore che non pagò gli operai né le tasse allo Stato e il Tribunale ha dichiarato fallito


L’esponente rossanese di Fratelli d’Italia ce l’ha fatta assai di misura. Alla Camera, il Pd di Corigliano-Rossano col sindaco Flavio Stasi suo “grande alleato”, trombano alla grande il sindaco di Cassano Gianni Papasso e danno il lasciapassare al deputato leghista di Lamezia Terme!
Quando sei una post-fascista romanesca con la quarta e pure la quinta dose di populismo, e da un anno e mezzo rappresenti l’unica forza parlamentare schierata all’opposizione del governo presieduto da un banchiere internazionale, non eletto dal popolo ma tecnocrate, cui tutti gli altri partiti da destra a sinistra hanno abbassato le mutande da dietro, è ovvio che le elezioni in quest’italietta le vinci. E le vinci alla grande. Attaccato al carro in Parlamento ti puoi portare chiunque. Era successa la stessa cosa nel 2018 coi 5 Stelle, dei quali non si sapeva come non si sa tuttora che pesci sono. LEGGI ARTICOLO COMPLETO