CORIGLIANO-ROSSANO, 23 settembre 2023 – Nel pomeriggio di oggi, nel corso del previsto consiglio comunale – inizio ore 15, sala adunanze consiliari, piazza Santi Anargiri – si terrà una speciale seduta della Commissione Statuto,
durante la quale sarà aperta le busta contentente il nominativo del vincitore del Concorso di idee indetto dall’amministrazione comunale per l’ideazione dello stemma e del gonfalone della città.

Fino ad oggi la commissione scientifica, incaricata di vagliare le proposte, ha lavorato sui bozzetti presentati in maniera anonima, nel pomeriggio di oggi le buste saranno accoppiate e si verrà a conoscenza del nome del vincitore. In contemporanea sarà presa visione del bozzetto ideato.

La seduta consiliare, in sessione straordinaria, sarà aperta e successivamente sospesa, durante la fase di abbinamento delle buste, subito dopo verrà data lettura delle relazioni relative alle opere scelte e il RUP, Enrico Graziano, consegnerà l’esito dell’abbinamento al presidente del Consiglio che ne darà pubblico annuncio. Verranno quindi ripresi i lavori consiliari con un breve dibattito, cui farà seguito l’inizio del procedimento amministrativo che prevede la presentazione – come atto formale – del bozzetto alla Presidenza della Repubblica e al servizio di araldica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nel momento in cui l’opera presentata dovesse superare questo primo vaglio, che non è in alcun modo vincolante essendo procedura formale, tornerà in consiglio comunale unico organo supremo deputato ad assumere decisioni in tal merito.

Lo stemma e il gonfalone devono rappresentare, nel concetto della loro fusione, la storia, il territorio, le peculiarità ambientali ed architettoniche dei due comuni confluiti nel nuovo Ente, al fine della concessione degli emblemi araldici.

Questa speciale seduta consiliare è stata fortemente voluta dal sindaco Flavio Stasi, come espresso in conferenza capigruppo, stante la consapevolezza della fondamentale importanza del ruolo del consiglio comunale in questo rilevante processo storico per la Città chiamata a scegliere l’emblema araldico che la rappresenterà.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
MARINELLA GRILLO

Articoli correlati