Si procederà alla formazione di graduatorie per assegnare le concessioni.

CORIGLIANO-ROSSANO, 18 novembre 2023 – Con una determina dirigenziale del 16 novembre scorso è stato approvato lo schema di un avviso pubblico per procedere alla formazione di una graduatoria finalizzata alla concessione delle aree cimiteriali per la costruzione di tombe di famiglia nel cimitero di Rossano.

L’avviso pubblico rende noto che il Comune di Corigliano-Rossano intende procedere alla formazione della graduatoria per assegnare in concessione, per la durata di novantanove anni, ai sensi del Regolamento Comunale Cimiteriale vigente, alcune aree cimiteriali per la realizzazione di tombe di famiglia (tumuli).

Le aree già individuate, la loro planimetria e gli altri elaborati progettuali sono in visione presso il Settore 13 Ambiente e Energia, ma ovviamente la graduatoria resterà vigente anche per eventuali ulteriori aree individuate in futuro.

Per l’assegnazione delle aree, il settore comunale competente ha formato uno schema della graduatoria in base ai criteri e ai punteggi riscontrabili nell’avviso pubblico, reperibile nell’albo pretorio online e sul sito del comune.

L’Amministrazione ha ritenuto necessario inserire tra i criteri principali utili a definire la graduatoria quello delle eventuali domande formalmente presentate in passato, all’attenzione dell’ex Comune di Rossano, e mai evase.

Gli assegnatari dovranno versare alla Tesoreria comunale il prezzo dell’area, oltre le spese, prima della sottoscrizione del contratto di concessione, la cui stipula deve avvenire entro due mesi dal ricevimento della relativa comunicazione di assegnazione. In caso di mancato versamento del prezzo, l’assegnatario è dichiarato decaduto ed estromesso dalla graduatoria, con conseguente scorrimento della medesima.

La presentazione del progetto deve avvenire entro sei mesi dalla stipulazione di concessione dell’area.

Tutte le relative informazioni saranno contenute nell’avviso di prossima pubblicazione sul sito del comune e sull’Albo Pretorio online. Successivamente, una volta definiti alcuni procedimenti amministrativi, si procederà anche per il cimitero di Corigliano.

«Negli ultimi anni, gli spazi sempre più risicati nelle aree nuove dei nostri cimiteri hanno spesso imposto l’ampiamento dei siti con batterie ed altre strutture murarie – commenta il sindaco Flavio Stasi – non abbiamo però mai smesso di lavorare per recuperare le centinaia di richieste di concittadini che, a volte da qualche decennio, attendono per poter realizzare altre strutture, per esempio famigliari, individuando aree ed inquadrando le relative procedure. Grazie a questo avviso, si procederà alla stesura di una graduatoria che sarà pubblicata sugli organi istituzionali e sempre accessibile per i cittadini. Proprio per favorire le famiglie che avevano formalizzato in passato la richiesta, il criterio principale per la stesura della graduatoria è quello degli anni passati dalla prima domanda. Dopo aver proceduto ad attualizzare una graduatoria, saranno effettuate le prime concessioni nelle aree già individuate, raggiungendo un doppio risultato: quello di dare risposte a chi attende da tempo e quello di dare trasparenza al procedimento».

Articoli correlati